10 idee per rivoluzionare il mondo. Con la blockchain
10 idee per rivoluzionare il mondo. Con la blockchain
Blockchain

10 idee per rivoluzionare il mondo. Con la blockchain

By Giancarlo Donadio - 20 Mag 2018

Chevron down

Dall’entertainment, all’automotive, passando per l’immobiliare, ecco 10 applicazioni blockchain interessanti, da utilizzare tutti i giorni.

1. KickCity

Fondatore: Brylan Chinonso

Settore: Entertainment

Cosa fa: KickCity è una piattaforma che mette in contatto gli organizzatori di eventi con promoter r partecipanti. Attraverso il token KCY, i promoter vengono remunerati dagli organizzatori sulla base delle attività che svolgono per promuovere l’evento alla cerchia di amici e conoscenti. Forbes offre i numeri della startup: 70mila utenti e 300 eventi ospitati.

2. Guts

Fondatore: Maarten Bloemers

Settore: Entertainment

Cosa fa: Guts è una piattaforma che punta, attraverso la blockchain, a eliminare le frodi nella vendita di biglietti per eventi e a togliere potere ai mercati secondari del ticketing. “Siamo stufi dei profitti eccessivi sui biglietti realizzati sui mercati secondari. Crediamo che i soldi debbano andare solo nelle mani di chi li merita, delle persone e le organizzazioni che si sforzano di creare gli eventi”, si legge sul loro sito. Guts ha anche creato una piattaforma di exchange che consente agli utenti di rivendere i biglietti all’interno di alcune regole chiare.

3. Warranteer

Fondatore: Avishay Pariz

Settore: Retail

Cosa fa: Warranteeer è un’applicazione che trasferisce la garanzia sui prodotti sulla blockchain. La startup consente ai suoi utenti di accedere facilmente a tutte le info sui prodotti che hanno acquistato e di ottenere risarcimenti automatici in caso di malfunzionamenti o disservizi. La startup può contare su clienti come LG e GoPro.

4. Bitcar

Fondatore: Guv Van Ek

Settore: Automotive

Cosa fa: Bitcar è una piattaforma che  permette di acquistare una parte di un’auto da collezione, in un sistema di multiproprietà. L’utente può sia acquistare una parte della “asset class” oppure l’intera proprietà attraverso un sistema di aste live su blockchain. Per farlo usa un token, chiamato CAR, che garantisce stabilità perché è legato all’auto fisica, al suo valore in dollari. L’obiettivo del fondatore è di diventare la crypto del settore dell’automotive.

5. OriginTrail

Fondatore: Tomaž Levak

Settore: Supply Chain

Cosa fa: OriginTrail è una piattaforma che consente ai consumatori di conoscere le origini dei loro acquisti e come sono stati prodotti e distribuiti. Le prime applicazioni della blockchain sono in ambito food, ma il team vuole allargarsi a più settori: “La nostra visione è quella di portare l’integrità dei dati e la trasparenza nella Supply Chain in tutto il mondo”, scrivono su Medium.

6. MedRec

Fondatore: Andy Lipman

Settore:  Healthcare

Cosa fa: MedRec è una piattaforma dove le strutture mediche possono registrare i dati dei loro pazienti, in modo da facilitare la condivisione con altre organizzazioni. I pazienti hanno poi accesso alle loro informazioni e possono decidere se condividerle o meno, con università e centri per scopi di ricerca. La prima implementazione di Medrec è stata sviluppata usando Ethereum.

7. BitProperty

Fondatore: Nikolai Plekhanov

Settore: Immobiliare

Cosa fa: La missione di BitProperty è quella di democratizzare gli investimenti in immobili. Attraverso la blockchain, gli smart contract e un token (BTP) la startup punta a consentire a tutti di diventare investitori immobiliari. La piattaforma è ancora in fase beta, il rilascio della versione definitiva avverrà a dicembre di quest’anno.

8. Deedcoin

Fondatore: Matthew Herrick

Settore: Immobiliare

Cosa fa: Lo scopo di Deedcoin è quello di abbattere le commissioni che gli agenti immobiliari intascano nella compravendita di una proprietà. La blockchain vuole connettere i venditori e i compratori di case con agenti che accettano una commissione dell’1%, rispetto a quella del 6% in media del mercato statunitense.

9. BitGive

Fondatore: Connie Galippi

Settore: Beneficenza

Cosa fa: L’obiettivo della piattaforma è di usare la blockchain per rendere trasparenti le donazioni. In che modo? Condividendo in tempo reale le info sul progetto umanitario e sugli investimenti effettuati con i soldi offerti dai donatori. BitGive è utilizzata da Save The Children, The Water Project, e altre celebri organizzazioni umanitarie.

10. Securrency

Fondatore: Dan Doney

Settore: Finanza

Cosa fa: Securrency è una piattaforma di trading per criptomonete e per altri asset, inclusi quelli illiquidi (es. prestiti a lungo termine). Tutti gli asset possono essere scambiati attraverso i securrency token. In questo modo anche le crypto possono essere scambiate al di fuori degli exchange dedicati.

Giancarlo Donadio
Giancarlo Donadio

Giancarlo inizia a scrivere di business con Millionaire. Con la rivista di Milano collabora alla realizzazione di "Startup. Sogna, credici, realizza. Dall'idea al successo” per Hoepli. Dal 2016 collabora con Startupitalia! dove si specializza su fintech, blockchain, criptovalute, all'interno della rubrica SmartMoney. Oggi è cofondatore di Pandant, web agency focalizzata su content marketing e personal branding

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.