Lo yo-yo dei prezzi annoia orsi e tori
Trading

Lo yo-yo dei prezzi annoia orsi e tori

By Federico Izzi - 22 Mag 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Il quinto giorno si riposò. Come già accaduto, dopo quattro giorni di rialzi, pur modesti, il settore crittografico si ferma a riflettere.

I recenti rialzi del fine settimana hanno limitato il rosso degli ultimi sette giorni senza, però, annullare il saldo negativo per oltre il 70% delle 1604 cripto quotate ad oggi (fonte Coinmarketcap).

Tra le prime 60 coin solamente Tron (TRX) – analizzata nell’update di ieri pomeriggioBinance Coin (BNB) e Decred (DCR) segnano un positivo ritorno settimanale a doppia cifra.

Se prima era un dubbio, ora abbiamo la conferma: l’orso ha messo sotto controllo la resistenza degli 8500 dollari per bitcoin.

Dopo la rottura al ribasso di questo livello, avvenuta venerdì 11 maggio, ben tre volte il toro ha tentato di rialzare la testa senza successo.

Il mancato ritorno dei prezzi sopra questo livello e la scarsità di volumi, che da quel venerdì sono decisamente crollati con una media di scambi giornalieri 3-4 volte inferiore a marzo e aprile, non permette di puntare i piedi oltre l’ostacolo a 8800 dollari.  

Nonostante la fase di stanca, bitcoin continua a recuperare terreno, riportandosi questa mattina vicino al 38% della quota di mercato, indicando come siano le altre Altcoin a soffrire questa fase.

La market cap rimane sotto i 400 miliardi di dollari per il settimo giorno consecutivo.

valore criptovalute
Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

La rottura della trendline dinamica passante in area 8300, avvenuta domenica mattina, ha fermato la sua corsa all’alba di ieri mattina poco sopra i massimi a 8600 dove sono prevalse le ricoperture, respingendo nuovamente i prezzi a rivedere i livelli di due giorni fa.

Oltre al segnale tecnico, non confortano i volumi che rimangono scarsi su base giornaliera. La media degli ultimi tre giorni sinora è la più bassa registrata da inizio anno.

Livelli operativi

AL RIALZO: Mancando la tenuta sopra 8500 dollari, non arrivano le conferme a sostegno della ripresa del trend rialzista.   

AL RIBASSO: Rimane impostata al ribasso la struttura del ciclo settimanale iniziato il 12 maggio. Le ipotesi sono a favore di una chiusura entro la giornata di domani. Cruciale la tenuta del supporto di medio periodo in area 8000 dollari.

valore criptovalute
Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

La rottura al ribasso del triangolo, tecnicamente anomalo, continua ad accompagnare le oscillazioni a yo-yo che dalla seconda settimana di maggio stanno costringendo i prezzi all’interno di un canale laterale che vede i prezzi muoversi tra 650 e 730 dollari.

Solamente il breakout, al rialzo oppure al ribasso, inizierà a far riprendere una direzione precisa al trend.

Tecnicamente è presente un Testa&Spalle ribassista (sul grafico disegnato in arancione). Il movimento ribassista di venerdì 18 maggio ha visto rimbalzare i prezzi in area della neckline, mancando il segnale di rottura.

La trendline dei minimi dell’ultimo mese continuerà ad essere un importante supporto dinamico anche nelle prossime ore.

Livelli operativi

AL RIALZO: Necessario consolidare sopra area 690 dollari e rivedere le quotazioni oltre i 725-750 dollari. Mancando questi due segnali diventa prematuro anticipare il ritorno del toro.  

AL RIBASSO: Il balletto in area 700 dollari dimostra che al toro continua a mancare la voglia di tornare sul campo, così come di un orso debole per affondare un’altra zampata ribassista. Il supporto in area 650-640 dollari rimane area da monitorare per un individuare un cambio di trend dell’attuale ciclo mensile.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.