Carpi capitale delle crypto
Carpi capitale delle crypto
Interviste

Carpi capitale delle crypto

By Fabio Carbone - 27 Mag 2018

Chevron down

Da qualche giorno Carpi, ridente cittadella della provincia di Modena, è diventata una piccola capitale del mondo crypto.

E’ stato infatti inaugurato Cryptoshop, uno dei primi negozi di valute digitali in territorio italiano.

Si tratta di un brand di LWF Logistics, piattaforma blockchain per la logistica decentralizzata nata pochi mesi fa.

A capo di tutto c’è Angelo Melis, giovane imprenditore emiliano dalla testa vivace, intervistato da Cryptonomist.

cryptoshop

Perché un negozio per lo scambio di bitcoin e altre crypto?

Con Cryptoshop offriamo diversi servizi, oltre ad essere un punto di ritrovo per amanti di blockchain e criptovalute.

Ci consideriamo diversi da un exchange online per la qualità di ciò che offriamo.

Abbiamo l’ambizione di seguire il cliente passo passo, dall’apertura del wallet fino al suo utilizzo.

Offriamo servizi anche nella gestione dei pagamenti, quali ricariche postepay, contanti, in certi casi assegni, carte di credito e bancomat.

In questo modo chiunque può avventurarsi nel mondo delle criptovalute e della blockchain.

Non dimentichiamo che, non per tutti è semplice effettuare le verifiche sull’identità e spedire dei bonifici esteri ad degli exchange.

Spesso non ci sono conoscenze fiscali e informatiche adeguate.

Avete incontrato difficoltà da un punto di vista normativo?

Nessuna, per ora.

Il nostro commercialista è riuscito ad inserirci in un quadro normativo simile alla vendita al dettaglio.

Ovviamente siamo tenuti a controlli stringenti riguardanti l’AML (Anti Money Laundering) e la verifica KYC (Know your Customer) da applicare ai nostri clienti.

Insomma, siamo riusciti ad aprire in regola e senza licenze particolari.

Ci spiega come funziona?

E’ molto semplice. In negozio si mostrano i documenti di identità per verificare la persona che effettua l’acquisto, si dichiara la provenienza dei fondi utilizzati nella transazione (per esempio risparmi, trading etc.).  

Da parte nostra ci occupiamo della compravendita di tutti i tipi di criptovalute, con quotazioni basate sul prezzo del momento.

Successivamente si procede tramite l’apposito ATM Bancomat e all’invio delle criptomonete sul portafoglio del cliente.

Oppure si compra seguiti dal nostro store manager Alan Azzaroni. Se il cliente non ha un wallet, lo aiutiamo noi a crearlo.

Fabio Carbone
Fabio Carbone

Writer freelance dal 2013 ha studiato informatica e filosofia ed anche un pizzico di sociologia. Nel 2016 ha scoperto la crypto economy e da allora scrive di blockchain e criptovalute, per approfondire un movimento che non è fatto solo di esperti matematici e crittografi, ma di gente che genera una nuova economia dal basso. Scrive dello stesso argomento su vari siti web di settore. Scrive di Industria 4.0 ed economia digitale in generale.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.