banner
Niente mercoledì da leoni, crypto in rosso
Niente mercoledì da leoni, crypto in rosso
Trading

Niente mercoledì da leoni, crypto in rosso

By Federico Izzi - 4 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Rallenta il rally partito nel pomeriggio del 2 luglio. Il risveglio odierno vede prevalere un solo colore rosso.

Per trovare il primo segno positivo bisogna scorrere fino alla 30a posizione occupata da Steem (STEEM) con un rialzo superiore al 6%.

La controversa coin di origini asiatiche (oltre il 55% degli scambi giornalieri avviene sui due principali exchange sud coreani), ultimamente è stata oggetto di attacchi alla rete blockchain che il team di Steemit ha sempre prontamente respinto, almeno nelle dichiarazioni.

L’ultima è arrivata ieri con un tweet dal profilo ufficiale con il quale vengono spiegati i motivi dei recenti blocchi (e della patch tecnica applicata al codice sorgente), per risolvere un tentativo fraudolento di transazione di un utente, con il fine di “svuotare” il suo account senza lasciare traccia.

Tra le principali altcoin in rosso troviamo Cardano (ADA) che arretra di oltre il 9%. Seguono Icon (ICX), Nem (XEM), OmiseGo (OMG), e Bitcoin Cash (BCH) con ribassi tra il 6 e l’8%.

Molte altcoin tornano a testare delle ex-resistenze di breve, superate facilmente con la salita di inizio settimana che in poche ore ha riportato i prezzi ai livelli di metà giugno. Nonostante il risveglio odierno negativo, si può sperare che ora i supporti tengano.

La capitalizzazione intanto torna oggi sotto i 270 miliardi di dollari, con il Bitcoin saldo sopra il 42% della dominance.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Bitcoin (BTC)

Arretrano i prezzi di circa il 4% dai massimi raggiunti ieri mattina in area 6675 dollari.

Più di una discesa si tratta, al momento, di un ritracciamento utile a testare i precedenti livelli di resistenza, ora diventati supporto in area 6400 dollari.

Sarà, infatti, questo livello a dimostrare nelle prossime ore la vera identità del recente rialzo che in meno di tre giorni ha respinto i prezzi al rialzo, recuperando oltre il 15% dopo aver toccato il fondo da inizio anno.

Un rimbalzo che dimostrerà di essere stato innocuo agli occhi degli orsi se nei prossimi giorni i prezzi non riusciranno a salire oltre i 6800 dollari.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/

Ethereum (ETH)

Non va a buon fine il tentativo di rottura al rialzo delle due trendline (verde e rossa) passanti sui massimi degli ultimi due mesi, continuando ad indicare la prevalenza della tendenza ribassista nel medio periodo.

La salita di ieri in area 485 dollari non è stata accompagnata da nuovi acquisti. Motivo che, al momento, vede i prezzi tornare a testare i livelli del primo giorno di luglio, in area 450 dollari.

La tendenza di breve rimane impostata al rialzo. Per rassicurare il toro nelle prossime ore sarà importante osservare un nuovo allungo sopra i massimi di ieri, altrimenti si rischia di solleticare l’orso a nuove zampate.

La difesa della torre a 400 dollari da parte degli ultimi pedoni ora chiama il supporto degli alfieri a cavallo di nuovi volumi in acquisto, meglio se superiori a quelli registrati tra sabato e lunedì.

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.