banner
Baidu e la tutela del copyright
Baidu e la tutela del copyright
Blockchain

Baidu e la tutela del copyright

By Fabio Lugano - 6 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Nel giorno in cui il Parlamento Europeo respinge, in sessione plenaria, una proposta che, sotto l’egida della tutela del copyright, rischiava di mettere una fortissima limitazione alla libertà del Web, il gigante cinese Baidu fa sapere di poter rendere operativa la propria piattaforma su blockchain Totem per la tutela dei copyright e che presto, quindi, inizieranno i pagamenti per i diritti d’autore.

L’annuncio verrà ufficializzato il 18 luglio durante una conferenza, ma la società cinese, un vero gigante al livello di Google, ha iniziato a lavorare sulla piattaforma ad aprile.

I dati sono scritti in modo indelebile e non decodificabile grazie ad una blockchain dove sono annotati sia i dati relativi alla proprietà, sia le caratteristiche essenziali dell’immagine tutelata.

Grazie all’utilizzo dell’intelligenza artificiale, Baidu potrà confrontare le immagini utilizzate con quelli salvate sulla blockchain, potendo quindi provvedere alla tutela dei relativi diritti.

Le somiglianze con KodakOne

In questa prima fase, Totem limita la propria attività alle funzioni di upload delle immagini, ma si prevede che il servizio potrà essere esteso anche al trasferimento di immagini fra persone.

Si tratta di un sistema simile a quello utilizzato negli USA per KodakOne, con il quale i fotografi che desiderano proteggere il copyright delle proprie immagini le registrano sulla blockchain e il loro utilizzo viene remunerato tramite KodakCoin, il token collegato all’iniziativa.

Baidu, invece, utilizza solo la tecnologia blockchain, senza volersi gettare nel mondo delle criptovalute, anche per i divieti ancora operativi emessi dalle autorità cinesi.

Comunque, sono due soluzioni che riescono a risolvere in modo chiaro e definitivo il problema dei diritti d’autore, tutelando chi vuole essere tutelato senza imporre vincoli alla libertà di espressione generale.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.