banner
Le Filippine autorizzano 25 nuovi exchange
Le Filippine autorizzano 25 nuovi exchange
Criptovalute

Le Filippine autorizzano 25 nuovi exchange

By Fabio Lugano - 6 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

L’autorità della Zona Economica Speciale di Cagayan de l’Oro (CEZA), a Nord dell’Isola di Luzon nelle Filippine rende noto con un comunicato di avere autorizzato 25 nuovi exchange di criptovalute ad operare, con un investimento per ciascuna società di almeno 1 milione di dollari, da versarsi entro due anni.

Si tratta di una situazione un po’ particolare perché, secondo quanto affermato dal direttore della zona speciale Mr. Lambino, il trading sarà ammesso anche ai filippini ma non l’accesso alle ICO. Per cui gli operatori di Manila saranno bloccati direttamente tramite IP.

Come afferma Lambino: “Se faranno delle ICO vigileremo che siano asset backed, perchè si dice ci siano in giro un po’ troppi truffatori. Con le offerte iniziali di monete digitali possono magari attrarre soggetti privi di esperienza, promettendo cielo e terra, mentre magari si tratta di uno schema Ponzi. Non lo permetteremo ai nostri cittadini”.

Quindi parte dei servizi, pur essendo collocati nelle Filippine, saranno riservati essenzialmente agli operatori internazionali.

Comunque l’ammissione alla zona speciale è un elemento di fiducia nell’ambiente delle criptovalute, perchè l’autorità della CEZA effettua una valutazione di legittimità, non solo sull’entità investita e di sostenibilità economica.

La collocazione in quest’area assicura inoltre una completa esenzione fiscale, nonché altre semplificazioni di carattere operativo.

Delle 25 autorizzazioni offerte ben 21 sono già state sottoscritte da operatori internazionali, fra cui il coreano Hanwha group e la cinese Changwei International Co.

Le Filippine, che nel 2017 hanno predisposto un memorandum dal titolo “Linee guida per gli exchange in criptovalute”, sperano con questa iniziativa di divenire la Silicon Valley dell’Estremo oriente.

 

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.