Tännler: “Aprire le banche svizzere alle startup tecnologiche”
Tännler: “Aprire le banche svizzere alle startup tecnologiche”
Blockchain

Tännler: “Aprire le banche svizzere alle startup tecnologiche”

By Marco Cavicchioli - 9 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

La Svizzera è in assoluto uno dei paesi più impegnati nel creare un ambiente favorevole allo sviluppo delle nuove tecnologie legate alle criptovalute e alla blockchain.

Uno dei problemi principali del settore è la difficoltà per le startup che si occupano di fintech di trovare banche disposte ad accettare di offrire i propri servizi.

Ad oggi, una solo istituto svizzero, HBL, ha dichiarato pubblicamente di essere aperta a collaborare con le aziende fintech del settore delle crypto.

A questo punto entra in gioco la politica, che pare stia lavorando per sbloccare la situazione.

Ad esempio il direttore finanziario del cantone di Zugo, Heinz Tännler ha detto al Financial Times che si aspetta che politici e regolatori svizzeri rimuovano tutti gli ostacoli nel giro di qualche mese, per consentire alle società svizzere del settore di operare con le banche esattamente come qualsiasi altra azienda.

Tannler ha dichiarato: “Speriamo di chiarire la situazione al massimo entro la fine dell’anno. Il tempo stringe: altre giurisdizioni come Malta e Singapore sono molto attive e fanno un grande sforzo per attirare queste aziende. La mancanza di accesso ai servizi bancari rappresenta uno svantaggio competitivo significativo“.

Aggiungendo anche: “La banca centrale svizzera, l’agenzia di vigilanza dei mercati finanziari e il governo federale sono disposti a fare la loro parte in questo senso”.

Vista l’attenzione che il paese sta dimostrando nei confronti di questa innovazione, ad esempio con la Borsa di Zurigo che ha annunciato che sta lavorando alla realizzazione di un exchange di criptovalute, è lecito immaginare che alle parole di Tännler possano effettivamente seguire fatti concreti entro fine anno.

Anche perché altre nazioni, come ad esempio Malta e Singapore, stanno cercando di ritagliarsi un ruolo di primo piano in questo settore, ma a quanto pare la Svizzera pare proprio che voglia cercare di ritagliarsi quello principale.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.