La blockchain per voli senza pilota di Boeing
Blockchain

La blockchain per voli senza pilota di Boeing

By Marco Cavicchioli - 18 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Il colosso dell’aeronautica Boeing ha messo in piedi una nuova organizzazione, chiamata Boeing NeXt, con lo specifico compito di portare innovazione nel campo dei velivoli a guida autonoma senza pilota.

La nuova organizzazione sfrutterà le attività di ricerca e sviluppo della casa madre e gli investimenti in settori come quello dei voli autonomi e della propulsione avanzata.

A tal proposito, ha annunciato di aver siglato una partnership con un’azienda che si occupa di Intelligenza Artificiale (AI), SparkCognition, per elaborare nuove soluzioni di gestione del traffico aereo senza pilota (Unmanned aircraft system Traffic Management, UTM).

Boeing e SparkCognition useranno non solo l’intelligenza artificiale, ma anche una tecnologia basata su blockchain per tenere traccia dei veicoli senza pilota in volo, in modo da poter allocare correttamente ai vari velivoli i corridoi e le rotte di traffico per garantire un trasporto sicuro e protetto.

La collaborazione prevede anche lo sviluppo di un’interfaccia di programmazione standardizzata per supportare la consegna dei pacchi, il controllo aziendale e altre applicazioni commerciali.

Boeing HorizonX Ventures aveva già investito in SparkCognition per supportare lo sviluppo di una piattaforma analitica basata sui dati per la sicurezza e l’affidabilità, quindi la collaborazione tra le due realtà è di lungo periodo.

Secondo Amir Husain, fondatore e CEO di SparkCognition, la mobilità aerea urbana avrebbe le potenzialità di creare un mercato da 3 trilioni di dollari, ma necessita di sicurezza, innovazione, scalabilità e affidabilità.

La blockchain potrebbe avere un ruolo cruciale nel garantire queste caratteristiche, soprattutto riguardo la sicurezza e l’affidabilità dei dati su cui inevitabilmente dovrà essere basata la gestione del traffico aereo senza pilota.

Greg Hyslop , responsabile tecnologico della Boeing, ha dichiarato: “Siamo ad un punto nella storia in cui i progressi tecnologici e le tendenze della società stanno convergendo per richiedere soluzioni audaci e un modo diverso di viaggiare. Boeing ha l’esperienza e le competenze per modellare in modo sicuro ed efficiente questo mondo emergente di viaggi e trasporti: attraverso Boeing NeXt intendiamo sviluppare il nostro retaggio e aprire nuove frontiere per muovere persone e merci con tecnologie collaudate”.

Steve Nordlund, Vicepresidente di Boeing HorizonX e futuro direttore di Boeing NeXt, ha aggiunto che “adottando un approccio olistico che combini la forza di Boeing nell’innovazione tecnologica con nuovi modelli di business e partnership non tradizionali, stiamo gettando le basi per il futuro ecosistema della mobilità commerciale. Stiamo dando forma all’infrastruttura fisica e di connettività per garantire che i nuovi veicoli aerei operino in sicurezza nello spazio aereo globale”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.