Cina, lotta al mining illegale
Cina, lotta al mining illegale
Mining

Cina, lotta al mining illegale

By Fabio Lugano - 25 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

La regione autonoma dello Xinjiang, nella Cina nord occidentale, ha deciso di iniziare una lotta senza quartiere alle attività di mining illegale, secondo un memorandum interno appena filtrato.

A questo scopo, ha dato mandato alla società elettrica nazionale di monitorare i consumi e di registrare nelle prossime settimane le attività di mining che avvengono nel territorio entro il 30 agosto, affinché le autorità amministrative possano controllare le autorizzazioni e la compliance dal punto di vista fiscale e degli obblighi sociali e societari.

La regione è ricca di carbon fossile e quindi offre una fornitura energetica a prezzi contenuti, ma si tratta di un’energia con una ricaduta ambientale particolarmente negativa.

Questo accade in un momento in cui la Cina cerca di muoversi verso fonti energetiche meno inquinanti, giungendo a chiudere 103 impianti a carbone.

In questa nuova visione ambientalista ogni attività non strettamente necessaria al benessere dei cittadini viene vista come dannosa e socialmente da reprimere.

La BPOC, aveva fin dall’inizio dell’anno attaccato le attività di mining svolte nel paese, giudicate come uno spreco di energia, ma ancora adesso circa due terzi delle attività di elaborazione legate alle criptovalute viene svolta nel paese della Grande Muraglia.

Bitmain, il principale pool per la creazione di Bitcoin è cinese e da mesi ha iniziato ad esternalizzare le proprie attività di mining in altri nazioni.

Queste iniziative renderanno sempre più probabile un’uscita ordinata e progressiva dell’elaborazione dati da Pechino, con ricadute positive per un paese segnato dal punto di vista ambientale.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.