Il Petro sui mercati il 20 agosto
Il Petro sui mercati il 20 agosto
Criptovalute

Il Petro sui mercati il 20 agosto

By Marco Cavicchioli - 27 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

La prima criptovaluta di Stato al mondo, il token venezuelano Petro, arriverà sui mercati a partire dal 20 agosto.

Petro era stato creato nel febbraio 2018 con una ICO privata che si stima abbia raccolto più di 5 miliardi di dollari.

Fino ad ora il token Petro non è stato ancora distribuito sui mercati, ma Telesur ha rivelato che il presidente venezuelano Nicolás Maduro ha annunciato che proprio lunedì 20 agosto il Petro inizierà a operare nel Paese.

Inoltre, la moneta nazioale, il Bolívar, cambierà nome in Bolívar Soberano (Sovereign Bolivar) e sarà ancorato alla criptovaluta Petro.

Maduro ha dichiarato: “La riconversione economica inizierà definitivamente il 20 agosto con la circolazione e l’emissione del nuovo Sovrano Bolivar, il nuovo conio monetario che sarà ancorato al Petro”.

L’obiettivo di questo provvedimento è quello di “stabilizzare e cambiare radicalmente la vita monetaria e finanziaria del Paese”.

Ricordiamoci che l’inflazione del Bolivar per il 2018 è prevista addirittura ad un milione percento (1.000.000%), quindi l’attuale moneta nazionale ha praticamente perso tutto il proprio valore. Il passaggio a questa altra moneta è praticamente obbligatorio, ma l’ancoraggio del nuovo Bolivar al Petro rimane fondamentalmente solo “una grande speranza”, come afferma lo stesso Maduro.

Pertanto, di fatto, il Petro e il nuovo Bolivar Soberano ad esso ancorato diverranno la nuova moneta legale del Venezuela, anche se questa iniziativa lascia ancora diversi dubbi sul suo successo.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.