Mastercard: “Le crypto sono spazzatura”
Mastercard: “Le crypto sono spazzatura”
Criptovalute

Mastercard: “Le crypto sono spazzatura”

By Rossana Prezioso - 27 Lug 2018

Chevron down
Ascolta qui
download

Read this article in the English version here.

I grandi nomi della finanza mondiale continuano a dare la loro opinione sulle monete virtuali. Questa volta tocca al CEO di Mastercard Ajaypal Singh Banga che senza mezzi termini si scaglia contro le crypto, definendole “spazzatura”.

Crypto, le monete del deep web

La prova arriverebbe anche dai numeri: stando alle sue dichiarazioni, infatti, il 95% delle transazioni spesso illegali sul deep web, cioè quella parte di Internet che non viene indicizzato dai motori di ricerca, avviene per mezzo di criptovalute.

Non solo, Banga sottolinea che le monete virtuali, essendo caratterizzate da altissima volatilità e assoluta mancanza di trasparenza, non sono uno strumento da considerare come mezzo di scambio. In altre parole, sono prive di quelle caratteristiche basilari presenti in tutto ciò che l’economia può considerare come denaro.

Sicuramente sulla “mancanza di trasparenza”, Benga avrebbe qualcosa di imparare, visto che lo scopo primario della blockchain è proprio fornire trasparenza e trustless – specie se parliamo di quella di Bitcoin. 

Crypto no, blockchain sì

Resta il fatto, a prescindere dalle dichiarazioni, che il blocco imposto da molti istituti di credito verso le criptomonete ha portato inevitabilmente a perdere alcune fette di mercato: nel caso specifico di Mastercard, si parla di un calo del 2% sugli incassi nel primo trimestre del 2018.

L’atteggiamento di Mastercard verso le crypto è stato sempre ambivalente: se da un lato i vertici hanno sempre preso le distanze dalle monete virtuali, dall’altro non hanno però esitato ad apprezzare la tecnologia sottostante.

Recentemente, infatti, l’azienda ha presentato una domanda di brevetto per un sistema basato sulla tecnologia blockchain, che permette l’autenticazione delle carte di credito direttamente dal POS attraverso la verifica, in simultanea con il pagamento, dei dati e delle garanzie del cliente.

Rossana Prezioso
Rossana Prezioso

Appassionatasi alle nuove frontiere dell’editoria online, ha deciso di approfondire ulteriormente le sue conoscenze dedicandosi allo studio dei cambiamenti culturali ed economici derivati dalla nascita della finanza hitech, sviluppando le tematiche riguardanti i nuovi modelli di business ad essa legati e le influenze geopolitiche della new economy criptovalute

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.