La blockchain entra in ospedale a New York
Blockchain

La blockchain entra in ospedale a New York

By Fabio Lugano - 30 Lug 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

La Icahn School of Medicine del famoso ospedale Mount Sinai di Manhattan annuncia la creazione di un centro per la ricerca biomedica sulla blockchain per valutare i potenziali usi di questa tecnologia nel settore sanitario e soprattutto nel sistema sanitario dell’ospedale newyorchese.

Questo centro è parte di un’iniziativa più ampia chiamata “Next Generation Healthcare”, portata avanti dall’Università e comprende anche l’utilizzo dell’intelligenza artificiale, robotica, manipolazione genetica e sensori indossabili.

L’obiettivo del centro è quello di portare avanti la discussione sulla medicina del futuro e sulla nuove tecnologie da un livello generico ad uno accademico.

Come ha spiegato il Direttore elaborazione dati dell’istituto Noah Zimmerman: “Vogliamo valutare questo settore, e per questo il nostro centro accademico si getta nella mischia”.

Comparando le proprie ricerche con quelle in corso al MIT e all’IBM Zimmerman ha aggiunto:

“Quello che ci differenza e che non siamo solo un centro accademico, ma siamo i primi che lo estrarranno casi pratici nel settore biomedico e della sanità per focalizzarli nella blockchain” .

Joel Dudley, Vicepresidente esecutivo del centro, ha precisato la finalità della ricerca: “Questa esperienza ci permetterà di indagare molti degli usi più promettenti  della blockchain in medicina con l’obiettivo di migliorare le cure riducendone i costi. Sono molte le compagnie già attive nell’uso della blockchain in biologia e nelle cure mediche”.

I ricercatori, oltre che lavorare nel centro, avranno la possibilità di sviluppare anche progetti personali in collaborazione finanziaria con soggetti privati, allargando quindi in modo sensibile il raggio d’azione.

Mount Sinai di Manhattan è uno degli ospedali più grandi e più antichi della città, fondato nella prima metà del XIX secolo da benefattori ebrei per l’assistenza degli immigrati che all’epoca affluivano in gran numero e che si è poi sviluppato creando al internamente l’istituto medico universitario Icahn.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.