Il co-founder di Bitcoin Cash fuori da Slack
Il co-founder di Bitcoin Cash fuori da Slack
Altcoin

Il co-founder di Bitcoin Cash fuori da Slack

By Fabio Carbone - 8 Ago 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Uno dei massimi esponenti di Bitcoin Cash, Amaury Séchet, o come ama definirsi, il “Benevolent Dictator”, è stato escluso da uno dei canali Slack di BCH, creato da Craig Wright.

Il fatto è stato riportato sul canale Reddit r/btc da un utente, MemoryDealers, che non è altri che Roger Ver, il quale ha mostrato uno screenshot del canale Slack in cui si leggono alcune frasi ironiche scritte da Joel Dalais, Strategist di BCH.

BCH Slack

Questi prima afferma di “averlo mangiato” perché Séchet aveva creato disturbo e per questo sarebbe stato fatto “sparire”.

Amaury, conosciuto anche col soprannome di Deadal Nix, su Twitter non commenta, ma retwitta un post in cui si elogia il coraggio di chi lo ha escluso dal canale Slack.

Da una parte sembra essere una implicita conferma che effettivamente è stato bannato, ma allo stesso tempo il retweet suona come ironico.

La notizia ha dell’incredibile ed è stata usata con non poca ironia per criticare l’intero progetto. I commentatori fanno soprattutto notare che il fork più famoso di bitcoin si è sempre dichiarato a favore di una filosofia anti-censura.

Cacciato per la sua proposta di pre-consenso

Il vero motivo che ha portato all’esclusione di Amaury dal canale Slack è probabilmente tutt’altro che divertente e risiede nella proposta di pre-consensus che ha avanzato lo scorso 20 luglio, pubblicandola su Yours.

La proposta dovrebbe servire come forma di organizzazione dei miner per ridurre il numero di blocchi orfani nella rete.

C’è però una visione opposta, quella del controverso Craig Wright, secondo il quale non c’è spazio per una soluzione organizzata nel protocollo di Bitcoin Cash e, anzi, una forma di pre-consenso può sorgere spontaneamente.

Bitcoin Cash pronta a dividersi in due

Cobra, il co-proprietario di Bitcoin.org e di Bitcointalk.org, avanza su Twitter un pronostico sulla spaccatura che si è venuta a creare all’interno della community di BCH.

Questi scommette che entro sei mesi pre-consensus dividerà in due bitcoin cash.

Cobra pronostica addirittura il prezzo e l’hashing power delle due future altcoin: 60% a favore della chain che implementerà pre-consensus e 40% a favore della chain priva del pre-consenso.

Fabio Carbone
Fabio Carbone

Writer freelance dal 2013 ha studiato informatica e filosofia ed anche un pizzico di sociologia. Nel 2016 ha scoperto la crypto economy e da allora scrive di blockchain e criptovalute, per approfondire un movimento che non è fatto solo di esperti matematici e crittografi, ma di gente che genera una nuova economia dal basso. Scrive dello stesso argomento su vari siti web di settore. Scrive di Industria 4.0 ed economia digitale in generale.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.