TravelbyBit punta alla Nuova Zelanda
TravelbyBit punta alla Nuova Zelanda
Criptovalute

TravelbyBit punta alla Nuova Zelanda

By Marco Cavicchioli - 8 Ago 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

TravelbyBit è una società che opera nel settore dei viaggi e del turismo, e consente ai commercianti di accettare valute digitali come Bitcoin, Litecoin, Ethereum e XEM.

Recentemente ha contribuito a rendere la città balneare di Agnes Water, nel Queensland, la prima Bitcoin City d’Australia. Inoltre, collabora con l’aeroporto di Brisbane dove ha installato i propri sistemi di pagamento nei negozi al dettaglio all’interno dell’aeroporto stesso, in modo che i viaggiatori possano pagare anche con criptovalute.

La società ha da poco annunciato che avvierà operazioni anche in Nuova Zelanda, in particolare per assistere i commercianti locali ad accettare valute digitali come mezzi di pagamento.

Infatti, ha stabilito una partnership con una banca neozelandese e sta cercando di collaborare con EPIC Westport, il principale co-working del gruppo Cerebral a Westport, nella regione della West Coast dell’isola sud della Nuova Zelanda.

Secondo TravelbyBit la Nuova Zelanda sarebbe un luogo ideale per espandersi, grazie all’industria del turismo e a un sostanziale interesse per la criptovaluta.

In particolare sarebbero interessati a servire la propria base di utenti australiani che viaggiano all’estero.

Il sindaco di Buller (il capoluogo della West Coast neozelandese), Garry Howard, ha dichiarato:

“L’opportunità di essere all’avanguardia nel cambiamento delle transazioni finanziarie a livello globale è eccitante. La criptovalute sono una rivoluzione paragonabile alla rivoluzione della comunicazione dalle lettere scritte a mano all’attuale accettazione della posta elettronica. La West Coast può davvero dimostrare il suo interesse per la diversificazione e il cambiamento abbracciando Travelby Bit e le valute digitali”.

Il CEO di EPIC Westport, Benjamin Dellaca, ha commentato:

“Il turismo è molto importante per la nostra regione e questo rappresenta un incrocio interessante tra un’industria digitale in via di sviluppo e un’industria esistente qui sulla costa”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.