banner
Come viaggiare con le crypto
Come viaggiare con le crypto
Criptovalute

Come viaggiare con le crypto

By Fabio Carbone - 15 Ago 2018

Chevron down

Read this article in the English version here.

Libertario, cypherpunk o semplicemente in qualità di possessore di criptovalute. Ci sono vari modi per spendere crypto per un viaggio aereo. Ecco quindi come si può viaggiare usando valute digitali, a partire da bitcoin.

Cheapair.com: la prima agenzia ad accettare bitcoin

La società Cheapair nel 2013 è stata la prima agenzia online dedicata ai voli aerei ad accettare bitcoin. Tuttora accetta i pagamenti dei biglietti aerei in bitcoin, bitcoin cash, litecoin e dash.

Il suo core business sono i voli tra le principali città degli USA (New York, Los Angeles, San Francisco, ecc.), ma il motore di ricerca fornisce risultati di ricerca per qualsiasi destinazione nel mondo.

Ad esempio, si può fare una ricerca tra gli aeroporti di Firenze e Torino: Cheapair.com restituisce tutte le soluzioni disponibili nel suo database.

Occorre ricordare che il prezzo del volo presentato è in dollari USA, la conversione in criptovaluta viene fatta al momento dell’effettivo acquisto in base al prezzo di mercato.

Volare negli Stati Uniti d’America

A proposito degli Stati Uniti d’America, esiste un altro modo di volare dalla costa dell’Atlantico a quella del Pacifico senza dover acquistare un biglietto aereo per una data specifica. Sono le gift card proposte da Gyft.com grazie alle quali volare con American Airlines, Delta Air Lines, Southwest Airlines.

Le card partono da un minimo di 25 – 100 USD fino a 500 USD e sono spendibili presso le compagnie aeree anche dai rispettivi siti web di prenotazione voli.

Al momento dell’acquisto delle gift card si sceglie come modalità di pagamento bitcoin e si è pronti a volare tra le città degli Stati Uniti d’America.

Volare in Europa con AirBaltic

La compagnia aerea AirBaltic è stata la prima al mondo ad accettare bitcoin a partire dal mese di luglio 2014. Circa 60 le destinazioni tra le quali scegliere, a copertura delle maggiori città europee, russe e del Medio Oriente.

In Italia la compagnia vola da: Roma, Milano, Olbia, Venezia, Catania, Verona.

C’è una limitazione, l’acquisto del biglietto aereo con bitcoin è consentito solo per la classe economica airBaltic Basic class.

Volare in tutto il mondo con aBitSky

L’agenzia di voli aerei aBitSky si è convertita al bitcoin negli ultimi anni, come sottolineato anche dallo slogan aziendale: “Fly for bitcoins”.

Il motore di ricerca interno copre qualsiasi destinazione nel mondo si preferisca.

I prezzi mostrati sono rigorosamente in bitcoin.

Ad esempio, un volo Napoli – New York con partenza 31 agosto 2018 e data di rientro 7 settembre 2018, costa 0,14625 BTC. Aggiungendo un sovrapprezzo si compra anche un’assicurazione di annullamento volo in caso di mancata partenza.

Voli aerei in Giappone e Hong Kong pagati con bitcoin

Il Giappone è stata la prima nazione al mondo a riconoscere, per legge, il bitcoin come mezzo di pagamento per l’acquisto di beni e servizi.

Peach Aviation è la compagnia aerea giapponese con la quale volare da Tokyo ad Hong Kong, Seoul, Shanghai, Taipei o Bangkok pagando il biglietto aereo in bitcoin.

Nessun timore se non si conosce la lingua giapponese, il sito web è anche in inglese.

Jet privato riservato con le criptovalute

Se le criptovalute ti hanno reso ricco, perché allora non permettersi un viaggio in jet privato. La società californiana Surf Air ha una flotta di aerei per voli privati pagabili in bitcoin, ether e litecoin.

Surf Air serve le principali città della California e del Texas e alcune città europee selezionate, tra cui Londra, Zurigo, Ibiza e Cannes.

Fabio Carbone
Fabio Carbone

Writer freelance dal 2013 ha studiato informatica e filosofia ed anche un pizzico di sociologia. Nel 2016 ha scoperto la crypto economy e da allora scrive di blockchain e criptovalute, per approfondire un movimento che non è fatto solo di esperti matematici e crittografi, ma di gente che genera una nuova economia dal basso. Scrive dello stesso argomento su vari siti web di settore. Scrive di Industria 4.0 ed economia digitale in generale.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.