banner
Toyota, blockchain per eliminare gli sprechi
Toyota, blockchain per eliminare gli sprechi
Blockchain

Toyota, blockchain per eliminare gli sprechi

By Marco Cavicchioli - 17 Ott 2018

Chevron down

Toyota ha annunciato ieri una collaborazione con Lucidity per offrire un protocollo pubblicitario basato su blockchain. In questo momento il sistema è utilizzato da Saatchi & Saatchi per una campagna pubblicitaria di tipo programmatic di Toyota ed il test ha dato risultati molto interessanti: aumento del 21% delle conversioni della campagna ottimizzata.

Read this article in the English version here.

Lucidity utilizza la blockchain per incrementare la trasparenza delle campagne pubblicitarie online, in modo da migliorare l’analisi ed eliminare le spese inutili o poco redditizie.

Tecnicamente il sistema è realizzato con un “second layer” off-chain sulla rete di Ethereum, in modo da renderlo molto veloce e scalabile, ma allo stesso stesso tempo sicuro.

In altre parole, al posto di modificare il protocollo Ethereum vengono aggiunti degli smart contract sulla blockchain principale in modo che interagiscano con le attività del second layer.

Toyota è uno dei più grandi investitori al mondo in pubblicità, con circa 15 miliardi di dollari investiti all’anno solamente negli Stati Uniti, e questa è la prima campagna basata su blockchain.

Il confronto è stato effettuato tra i posizionamenti non ottimizzati rispetto a quelli ottimizzati grazie agli strumenti di Lucidity e le conversioni sono le visite ai siti web a cui vengono fatti puntare gli annunci.

Lucidity fornisce dati verificabili a tutte i partecipanti alla supply chain, e garantisce l’applicazione degli standard pubblicitari. Inoltre, è in grado di identificare eventuali discrepanze derivanti da attività sospette come lo spoofing del dominio, il traffico generato da bot o il caching delle offerte.

Grazie a questo Lucidity ha riconosciuto siti ed app con elevati livelli di discrepanza tra numero di visualizzazioni degli annunci e clic, in modo da spostare il budget su siti con rendimento più elevato.

Nancy Inouye, responsabile nazionale delle comunicazioni marketing di Toyota, ha dichiarato: “Prima di oggi, non c’era modo di verificare con sicurezza ciò che accade dietro le quinte in un acquisto di pubblicità programmatic. Abbiamo tenuto d’occhio l’innovazione blockchain per molto tempo, ma non disponevamo di una soluzione blockchain funzionante da implementare fino ad ora. Siamo entusiasti di condurre campagne live in-market con Lucidity”.

A differenza delle soluzioni già esistenti, Lucidity non utilizza solamente modelli probabilistici, ma invece riesce ad utilizzare dati deterministici per un’ottimizzazione più profonda.

Tom Scott, Media Director di Saatchi & Saatchi, ha aggiunto: “Pur con elevati standard di filtri anti-frode e di visibilità già integrati, Lucidity è stata in grado di fornire un valore aggiunto significativo ottimizzando ulteriormente la campagna. La possibilità di avere accesso a una serie di dati trasparenti provenienti da tutta la supply chain della programmatic sta cambiando i giochi. Siamo autorizzati a intervenire, e questa è la prima volta che siamo stati in grado di utilizzare la tecnologia blockchain per eliminare gli sprechi e ottimizzare i nostri annunci in questo modo“.

Nikao Yang, Chief Operating Officer of Lucidity, inoltre fa notare che “le supply chain della programmatic non si comportano sempre come previsto e entrano in gioco comportamenti scorretti. La nostra soluzione blockchain offre a partner come Toyota analisi più approfondite della loro spesa pubblicitaria in ogni punto della catena di approvvigionamento per combattere queste sfide“.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.