Sygnum, una partnership per azioni tokenizzate su blockchain
Blockchain

Sygnum, una partnership per azioni tokenizzate su blockchain

By Fabio Lugano - 9 Nov 2018

Chevron down

Una società elvetico-singaporeana, Sygnum, ha annunciato una partnership con alcune tra le più importanti aziende svizzere per creare azioni tokenizzate su blockchain.

Read this article in the English version here.

Si tratta di una joint venture con la società specializzata nel digitale Daura, che dovrebbe permettere alle aziende piccole e medie di stampare le proprie azioni tokenizzate su blockchain in modo semplice ed efficace, facilitando quindi le modalità di raccolta dei capitali.

Tra i partner di Sygnum vi è anche la società di telecomunicazioni Swisscom e la start up di Zurigo Custodigit, la cui mission è lo storage dei token e delle criptovalute.

La società ha ottenuto l’autorizzazione ad operare sia da parte delle autorità di controllo svizzere sia da quelle di Singapore, diventando quindi un ente a livello internazionale per quanto riguarda l’attività di asset management.

I fondatori sono nomi conosciuti nel mondo bancario elvetico: Manuel Krieger proviene dalla banca Wegelin, Mathias Imbach, precedentemente CEO del fondo RNT Associates del magnate indiano Tata, e Gerald Goh che proviene dalla società di consulenza orientale CrimsoNox. Inoltre, sono entrati nel team come advisor anche Hildebrand di BlackRock, e Peter Wuffli della private equity Partners Group.

Una fetta quindi importante del mondo finanziario di Zurigo è interessata a questa nuova società che, oltre alla tokenizzazione degli asset, vorrebbe svolgere anche un’attività più ordinaria legata al trading su valute ordinarie anche con l’utilizzo di AI.

L’investimento è sicuramente coerente con altre iniziative in preparazione in ambito elvetico. Ad esempio, l’annunciato lancio da parte di Six Group e di SEBA per la creazione di borse dedicate ai token asset.

 

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.