Perché il dollaro USA domina il trading sugli exchange BTC-fiat
Perché il dollaro USA domina il trading sugli exchange BTC-fiat
Bitcoin

Perché il dollaro USA domina il trading sugli exchange BTC-fiat

By Fabio Lugano - 11 Nov 2018

Chevron down

E’ impossibile da non osservare: il dollaro USA domina il trading su tutte le piattaforme che permettono gli scambi BTC-fiat e non solo.

Read this article in the English version here.

CryptoCompare ha pubblicato il suo report mensile, relativo al mese di ottobre, sull’andamento dei principali exchange di criptovalute e ha spiegato il perché di questa dominance del dollaro.

Prima di tutto, quale valuta fiat è la preferita per lo scambio delle criptovalute?

La dominanza è del dollaro USA, che rappresenta il 50% degli scambi fra valute virtuali ed ordinarie.

Interessanti anche le due coppie che vengono a seguire: lo Yen giapponese con il 21% ed il Won coreano con il 16%.

Durante il mese di ottobre, il Won ha avuto un’impennata negli scambi molto sensibile, passando dal 7mo al terzo posto con un 10% rispetto al totale degli scambi in fiat.

Un’indicazione della grandissima vitalità degli exchange coreani. L’Euro è solo la quarta valuta con il 9%.

Per quanto riguarda invece il rapporto fra scambi, il report rivela un progressivo crescere dei cambi fiat-crypto, indicatore del fatto che vi sia un nuovo afflusso di denaro fresco esterno nel trading durante il mese di ottobre.

Un altro elemento interessante è il peso relativo dei primi otto exchange. Le quote di mercato relative appaiono molto variabili nel tempo con vere e proprie esplosioni che durano pochi giorni e di cui sarebbe interessante studiare le cause.

Ad esempio, Bithumb ha visto un’esplosione di volumi fra il 9 ed il 13 ottobre che poi però si è esaurita per lasciare spazio ad una crescita molto sensibile di Bitfinex.

Fra i primi 14 exchange, sempre il report indica che HitBTC abbia una maggiore dimensione media di trading, con oltre 2800 dollari di scambio.

CoinEX, invece, ha una dimensione media pari a soli 125 dollari. Una differenza fortissima, che sembra indicare due tipologie di clientela diversa.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.