Quotazione attuale delle criptovalute: oggi ribassi medi tra 5 e 8%
Quotazione attuale delle criptovalute: oggi ribassi medi tra 5 e 8%
Trading

Quotazione attuale delle criptovalute: oggi ribassi medi tra 5 e 8%

By Federico Izzi - 23 Nov 2018

Chevron down

Dopo un breve pausa durata durata poco più di 48 ore, tornano a scendere le quotazioni attuali delle criptovalute. Nel corso della notte i prezzi si sono tuffati ad aggiornare i minimi di inizio settimana, per molte anche dell’anno.

Read this article in the English version here.

Nonostante le ricoperture che hanno provocato un veloce rimbalzo e le quotazioni tornate ai livelli di ieri sera, questa mattina le perdite segnano ribassi medi tra il 5 e 8% per le prime 10 classificate da Coinmarketcap. Continua a distunguersi Bitcoin Cash (BCH) con le sue lotte interne e perdite sempre più profonde che vedono dimezzare il suo valore dai livelli di venerdì scorso, con prezzi che sfiorano i 200 dollari.

Insieme alle quotazioni delle criptovalute scendono anche i volumi. Dopo aver raggiunto il picco di oltre 1 miliardo di volumi scambiati su BTC, il livello più alto dallo scorso febbraio, nel corso delle ultime 48 ore le compravendite sono crollate a $480 milioni, indice che la maggior parte degli operatori preferisce rimanere lontano dagli scambi per capire meglio il contesto decisamente turbato dall’affondo degli ultimi giorni.

Anche la capitalizzazione totale perde terreno scendendo sotto i 140 miliardi di dollari, livello che non si registrava dall’inizio ottobre 2017. Il dominio di bitcoin continua a rimanere stabile attorno al 54% mentre continua ad allargarsi la forchetta tra Ripple ed Ethereum, la prima sempre più salda al secondo posto con circa $17 miliardi.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/BTCUSD/

Valore Bitcoin (BTC)

Svaniti gli acquisti la quotazione di bitcoin è in balia dell’incertezza. La discesa dei volumi rende ancora più instabile la struttura di breve. Questa notte, infatti, il veloce movimento che ha spinto i corsi a ridosso dei 4200 dollari è stato provocato da bassi volumi.

In contesti simili la maggior parte degli operatori preferisce rimanere a guardare lasciando il pallino in mano a pochi attori. Se tra questi ultimi decidesse di mettersi in mezzo qualche ‘balena’ con importanti capitali la volatilità, già salita di oltre il 400% nell’ultima settimana, potrebbe continuare a turbare gli andamenti nei prossimi giorni. Bisogna continuare a monitorare i $4200, al ribasso, e $4800 al rialzo.

Fonte: https://it.tradingview.com/symbols/ETHUSD/
Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.