Litecoin vs Bitcoin Cash: crypto a confronto
Altcoin

Litecoin vs Bitcoin Cash: crypto a confronto

By Stefania Stimolo - 27 Gen 2019

Chevron down

Litecoin vs Bitcoin Cash: differenze e analogie

Sia LTC che BCH sono nate lo scopo di risolvere i problemi pratici di Bitcoin in termini di scalabilità e velocità, con l’enorme differenza che la prima attua come alleata “leggera” della regina delle crypto, mentre la seconda rivendica una posizione di originalità verso Bitcoin.

Read this article in the English version here.

Infatti, sembra che Bitcoin, nata ben 10 anni fa sul modello di “sistema di pagamento elettronico peer-to-peer”, nel tempo abbia acquisito più valore in termini di riserva di valore o di “oro digitale”, che come moneta elettronica di scambio.

Per questo, la prima analogia tra Bitcoin Cash e Litecoin è proprio quella di essere quel denaro elettronico che riprende la visione originaria del buon Satoshi Nakamoto, “riproducendo o modificando” la rete decentralizzata rendendola così più scalabile, anche se in modo diverso.

Litecoin, nata nell’ottobre 2011 da Charlie Lee, si definisce fin da subito “argento digitale”, con l’intento di esistere al fianco di Bitcoin. In sostanza, Lee, ritoccando il codice sorgente della blockchain originale, ha costruito la blockchain di Litecoin molto più scalabile che funziona sí con il modello di consenso PoW. La differenza è che Litecoin utilizza come algoritmo di hashing lo Scrypt invece dello SHA-256, offrendo come limite massimo di monete 84 milioni per LTC contro i 21 milioni di BTC.

La conseguenza della struttura di Litecoin, fa sì che le transazioni di LTC durino 2,5 minuti.

Bitcoin Cash vs Litecoin

Bitcoin Cash, invece, è nato direttamente dal fork della blockchain di Bitcoin nell’agosto 2017, data in cui la comunità di bitcoin ha visto una scissione, in cui un gruppo di sviluppatori ed utenti hanno proposto migliorie in termine di aumento della dimensione del blocco a 8 megabyte invece dei piani dettati dal SegWit di Bitcoin.

Dopo la nascita di Bitcoin Cash, con la sua scalabilità che oggi conta dimensioni massime di blocco da 32 megabyte, le commissioni e tempi di transazione per BCH sono rispettivamente inferiori e più veloci comparate alla rete originaria e, proprio per questa ragione, la stessa rivendica la sua posizione di essere quel bitcoin originale previsto da Satoshi.

In un tweet Charlie Lee esprime però il suo disappunto sul linguaggio confusionario utilizzato dal simpatizzante BCH, Roger Ver, anche CEO di Bitcoin.com.

Differenze Litecoin e Bitcoin Cash per l’adozione della crypto

Andando oltre le politiche e ai massimimalismi, è possibile confrontare le due crypto sotto un profilo di strategie di espansione nell’adozione della moneta virtuale.

Mentre Litecoin solo nell’ultimo mese si è dedicato al marketing come la sponsorizzazione all’evento mondiale UFC per promuoversi, in realtà ha da sempre tenuto un campo di applicazione molto più limitato alle solo operazioni di pagamento.

Dall’altro canto, Bitcoin Cash ha, invece, visto una crescita attraverso la sua integrazione in più servizi decentralizzati, come l’applicazione di calcio online multiplayer Bitcoin Cash Football oppure l’app decentralizzata Memo Cash che funziona come Twitter, permettendo agli utenti di condividere post e interagire, il tutto sulla rete di Bitcoin Cash.

Nonostante al momento sembri essere dunque Bitcoin Cash la crypto più utilizzata – se facciamo riferimento al market cap – con un quarto posto rispetto il settimo del Litecoin, pare che questo dato non sia così stabile.

Infatti, solo dicembre scorso Litecoin ha superato Bitcoin Cash per volume d’affari, forse dovuto alle nuove iniziative strategiche adottate oppure, grazie alle applicazioni Lightning Network che al contrario di Bitcoin Cash, Litecoin ha deciso di implementare sulla sua rete seguendo a ruota  la regina delle crypto.

Stefania Stimolo
Stefania Stimolo

Laureata in Marketing e Comunicazione, Stefania è un’esploratrice di opportunità innovative. Partendo come Sales Assistant per e-commerce, nel 2016 inizia ad appassionarsi al mondo digitale autonomamente, inizialmente in ambito Network Marketing dove conosce e si appassiona dell’ideale di Bitcoin e tecnologia Blockchain diventandone una divulgatrice come copywriter e traduttrice per progetti ICO e blog, ed organizzando corsi conoscitivi.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.