Wirex: Visa ora supporta la crypto Nano
Wirex: Visa ora supporta la crypto Nano
Criptovalute

Wirex: Visa ora supporta la crypto Nano

By Fabio Lugano - 13 Feb 2019

Chevron down

Wirex, il sistema di pagamento con carte di credito collegato al circuito VISA annuncia l’introduzione del supporto alla crypto NANO al proprio portafoglio di valute virtuali e fiat.

Read this article in the English version here.

Questa scelta introduce la possibilità di pagare con NANO in oltre 40 milioni di esercizi commerciali in tutto il mondo, trasformandola quindi in un autentico sistema di pagamento diffuso.

Wirex Visa crypto Nano

Nel comunicato in cui viene annunciata l’evoluzione Wirex cita le caratteristiche specifiche della valuta virtuale, cioè la tecnologia “Lattice”, che viene a gestire una blockchain per ogni utente che viene poi ad interagire con le blockchain degli altri utenti secondo un principio di “Viscosità” che, tra l’altro, permette di gestire in contemporanea un altissimo numero di transazioni rendendo la blockchain altamente scalabile.

Inoltre, il crypto mining di NANO si presenta a basso impatto energetico e quindi può essere, senza nessun problema, essere definito “Eco-Friendly”.

Al di là delle caratteristiche tecnologiche uniche di NANO, l’introduzione in Wirex, e quindi nel circuito Visa, permette una spendibilità sinora sconosciuta per la crypto nel mondo reale, incentivata da un payback, uno sconto, pagato in criptovalute, dello 0,5% per ogni acquisto effettuato da NANO attraverso una carta Wirex.

NANO, che capitalizza 115 milioni di dollari, alla notizia ha avuto un sensibile incremento di valore, del 7%, e dei volumi transati.

Wirex, nel proprio bouquet di criptovalute, annovera anche Bitcoin, Litecoin, XRP, ETH, Wollo, Waves e DAI, oltre a valute fiat quali USD, Euro e GBP. Wirex permette anche di trasferire con facilità fondi fra criptovalute e fiat o fra fiat e fiat, restando sempre all’interno del medesimo circuito e senza l’applicazione di fee.

Fabio Lugano
Fabio Lugano

Laureato con lode all'Università Commerciale Bocconi, Fabio è consulente aziendale e degli azionisti danneggiati delle Banche Venete. E' anche autore di Scenari Economici, e conferenziere ed analista di criptovalute dal 2016.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.