Dash attiva Spork 15 e 16
Dash attiva Spork 15 e 16
Altcoin

Dash attiva Spork 15 e 16

By Alfredo de Candia - 10 Apr 2019

Chevron down

Dash ha attivato due nuovi spork, il numero 15 e il numero 16.

Read this article in the English version here.

Si tratta di fork multifase che saranno integrati nella nuova versione, 0.13, così come spiegato in un recente tweet.

I miglioramenti compresi nella nuova versione di Dash riguardano spork 15 cioè una lista deterministica di masternode (Deterministic Masternode List), che porta i masternode attivi sulla rete ed aggiornati a quota 4524, mentre prima dell’upgrade erano circa 4700 con un picco a fine 2018 di 4967.

Come si spiega sul blog di Dash, infatti, “ora, il network usa una singola fonte di verità (la lista di masternome deterministica) per determinare il contenuto della porzione di masternode del blocco di reward in una transazione, invece che affidarsi a dei messaggi peer-to-peer per farlo funzionare”.

Sempre compreso in questo update Dash integra anche spork 16 che permetterà pagamenti istantanei automatici.

Infatti, prima dell’aggiornamento, le transazioni erano di default trasmesse e visibili istantaneamente, ma non confermate se non in 2,5 minuti, e questo si poteva evitare solo pagando una fee.

Adesso invece tutti potranno avvantaggiarsi di questo sistema:

“Il team è anche eccitato di offrire ora un network di pagamenti istantanei e automatici per transazioni con 4 o meno input. Queste transazioni rappresentano oltre il 90% delle transazioni sul network di Dash, quindi quasi tutti gli utenti beneficeranno di questa feature – senza costi aggiuntivi. Il sistema tenterà di serrare ogni transazione con 4 o meno input di default, e rimuovere la fee aggiuntiva che storicamente era necessaria per una transazione istantanea”.

Queste sono le principali novità dell’ultimo aggiornamento, mentre si sta già lavorando alle versione 0.14 già live in testnet.

La versione 0.14 comprenderà miglioramenti relativi alle chiavi basandosi sul sistema innovativo LLMQ (long-living masternode quorum). Una di queste, ChainLocks, permetterebbe di migliorare la sicurezza del mining PoW (Proof of Work) per prevenire gli attacchi del 51%.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.