Poche ore fa il CTO di Ripple, David Schwartz, ha pubblicato un nuovo post su Twitter in merito a xCurrent e all’aggiornamento alla versione 4.0.

Read this article in the English version here.

L’aggiornamento di xCurrent di Ripple alla versione 4.0 è una soluzione enterprise per le aziende che permette alla banche di effettuare pagamenti cross-border con un tracciamento end-to-end dell’operazione, soluzione che permette agli istituti finanziari di comunicare tra loro potendo confermare il pagamento e i dettagli della transazione.

Come si legge dal commento di Schwartz, l’aggiornamento riguarda anche l’utilizzo da parte del cliente per migliore esperienza d’uso: i clienti avranno l’accesso diretto al supporto di xRapid, un peer-to-peer semplificato e la possibilità di usare la funzione multi-hop che permette agli utenti di fare transazioni con banche, fornitori di pagamenti (payment provider) o digital wallet che non hanno una relazione diretta tra loro.

xRapid è una soluzione di Ripple dedicata ai commercianti per servizi di pagamento che permette di utilizzare i token XRP per richiedere liquidità ed effettuare pagamenti in tempo reale riducendo in maniera significativa i costi dell’accettare criptovalute o pagamenti in generale.

Previous articleFidelity offrirà una piattaforma di crypto trading
Next articleLa quotazione di Bitfinex incide sul prezzo di bitcoin
Alfredo de Candia
Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.