Come comprare bitcoin su Coinbase: guida all’acquisto delle criptovalute
Bitcoin

Come comprare bitcoin su Coinbase: guida all’acquisto delle criptovalute

By Emanuele Pagliari - 25 Mag 2019

Chevron down

Comprare bitcoin è possibile anche utilizzando Coinbase, exchange centralizzato considerato da molti come la prima piattaforma per facilità d’uso per acquistare criptovalute. Coinbase può essere visto da molti come un exchange di passaggio per l’ingresso in questo mondo. Su di esso, infatti, si possono comprare bitcoin, ethereum, litecoin e bitcoin cash, ripple e diversi token ERC20. Il tutto partendo da valuta fiat (euro e dollari).

Read this article in the English version here.

Come comprare bitcoin su Coinbase, la guida completa

Coinbase: un po’ di storia

Coinbase è una società di scambio di beni digitali con sede a San Francisco in California e fondata nel luglio 2011 da Brian Armstrong e Fred Ehrsam. Il primo scambio è stato effettuato nell’ottobre 2012.

Fornisce una piattaforma per acquistare bitcoin (BTC), bitcoin cash (BCH), ethereum (ETH), litecoin (LTC), zcash (ZEC), ripple (XRP) e vari token ERC20 in 32 nazioni, Italia compresa. E’ possibile acquistare criptovalute utilizzando come metodo di pagamento le principali carte di credito su circuito Visa e MasterCard. In alternativa è possibile acquistare utilizzando i classici bonifici SEPA, che vantano un limite settimanale ben più alto.

Attualmente l’exchange vanta quasi 15 milioni di utenti. Ovviamente è disponibile l’applicativo mobile, sia per smartphone Android, che iOS.

Oltre alla piattaforma Coinbase, l’azienda ha anche annunciato una versione più evoluta, denominata Coinbase Pro.

Primo passo: come creare un account Coinbase

Entrando sul sito ufficiale, si verrà rimandati ad una schermata di registrazione, in cui verranno richiesti i propri dati personali come nome, cognome, password, email e di dichiarare di avere più di 18 anni spuntando l’apposita casella.

A questo punto, bisognerà accettare il contratto relativo alla GDPR ed alle condizioni di utilizzo della piattaforma.

Verrà anche chiesto se ci si vuole iscrivere alla newsletter di Coinbase, ma è una scelta libera.

Se tutto è corretto, l’utente riceverà una mail di conferma per verificare il proprio indirizzo email.

Nell’email basterà cliccare sul tasto “Verifica indirizzo email“.

Verrà ora richiesto il numero di telefono per l’autenticazione a due fattori.

Una volta ricevuto il codice per SMS, questo dovrà essere inserito nell’apposito riquadro.

Fatto ciò si aprirà la dashboard di Coinbase, in cui si può tenere sotto controllo il conto, bilancio, metodi di pagamento e tanto altro.

Per modificare il proprio profilo basterà cliccare sul proprio nome in alto a destra e dunque su “Impostazioni”.

Secondo passo: aggiungere un metodo di pagamento e verificare l’identità

Per poter utilizzare tutte le funzionalità di Coinbase è necessario verificare la propria identità. Tale procedura di verifica verrà richiesta per comprare bitcoin o altre criptovalute.

Per fare ciò è necessario dirigersi sulla voce “Acquista/vendi“, dove bisognerà cliccare sul tasto “Aggiungi un metodo di pagamento“.

Apparirà una schermata in cui è possibile decidere che tipo di pagamento utilizzare. La scelta ricade fra: bonifico SEPA, per grandi importi; carta di credito MasterCard o Visa, per un massimo, almeno inizialmente, pari a 50 euro a settimana.

A questo punto verrà richiesto di verificare la vostra identità per aggiungere il metodo di pagamento.

Cliccando su “Carica ID” verranno dunque mostrate le opzioni di verifica. Si possono usare le foto di patente di guida, carta d’identità o passaporto.

Scelto il documento, verrà richiesto il metodo di caricamento.

E’ infatti possibile usare la webcam del PC oppure la fotocamera del proprio smartphone.

Verifica ID da smartphone

Nel caso si scelga il caricamento da smartphone, verrà mandato un link univoco per SMS da aprire nel web browser del telefono. Nel frattempo la pagina web rimarrà in attesa del caricamento che non va assolutamente chiusa.

Aprendo il link ricevuto via SMS sul browser del telefono si aprirà una schermata del browser in cui bisognerà selezionare le foto del documento e caricarle.

E’ quindi necessario cliccare sul primo riquadro di verifica del fronte del documento. Ovviamente bisognerà l’acceso alla fotocamera al browser se non è stato fatto in precedenza (solo per Android).

E’ possibile scattare una foto al momento al documento, oppure sfogliare la galleria e selezionare la foto precedentemente scattata.

Ovviamente dovrà essere ripetuta la medesima operazione anche per il retro del documento e poi cliccare su “Completamento verifica” e la procedura terminerà con una schermata che indicherà “verifica in corso”.

Verifica ID con Webcam PC

Se invece si opta per il caricamento direttamente dalla webcam del PC, la procedura sarà più immediata. Per prima cosa verrà richiesto di scattare una foto alla parte frontale del documento. Esso dovrà venir inquadrato nel riquadro verde.

Bisognerà cliccare su “Ok“, rimanendo immobili per tre secondi.

Ripetere dunque la medesima procedura con il retro del documento.

Fatto ciò, apparirà la pagina relativa alla verifica in atto.

Sia che scegliate la verifica da smartphone che da webcam, al termine della procedura riceverete un’email della verifica avvenuta con successo. In caso negativo, invece, si sarà costretti a effettuare di nuovo i passaggi sopra elencati, facendo più cura alla qualità delle foto caricate.

Terminata la fase di verifica, si potrà proseguire con l’aggiunta del sistema di pagamento.

Coinbase

All’inizio verrà richiesto l’indirizzo di fatturazione: basterà inserire gli opportuni dati, ovvero indirizzo, città, codice postale e poi premere su “Aggiungi indirizzo di fatturazione“.

Coinbase

Se si è precedentemente selezionato il pagamento con carta di credito, verrà ora richiesto di inserirne i dati della carta. Alla fine basterà cliccare su “Aggiungi carta“.

Terzo passo: come comprare bitcoin ed altre criptovalute

A questo punto, è possibile comprare bitcoin ed altre criptovalute. Per esempio, assumiamo che si vogliano acquistare 200 euro di ethereum. La procedura è la medesima sia per comprare bitcoin, che per comprare litecoin o ripple, ecc…

La prima cosa da fare è, una volta fatto l’accesso a Coinbase ed aver inserito il metodo di pagamento come spiegato in precedenza, recarsi nella macro sezione “Acquista/Vendi“, e successivamente in “Acquista“.

Coinbase

Selezionando dunque la moneta, basterà cliccare sull’icona della valuta da acquistare e inserire l’importo in euro nel riquadro a sinistra.

A destra verranno riportate le commissioni sul pagamento che tratterrà Coinbase ed il corrispettivo importo in ethereum che ci verrà depositato. Basterà dunque cliccare sul tasto “Acquista subito Ethereum: 200,00€“. In questo caso è stato simulato l’acquisto di 200€ di ETH.

Coinbase

A questo punto verrà richiesta un’ulteriore richiesta di conferma dell’ordine, cliccando su “Conferma acquisto” per procedere. Si verrà rimandati al sito della carta di credito per confermare il pagamento.

Coinbase

Ricevuta la conferma di acquisto, sia sul sito web che per email, la valuta acquistata sarà nella sezione conti.

Coinbase

Come vendere bitcoin su Coinbase

Per prima cosa bisognerà andare nella macro sezione “Acquista/Vendi“, e successivamente in “Vendi“. Selezionando la valuta da vendere e, basterà inserire in basso a sinistra l’equivalente in euro della vendita, oppure a destra la quantità della valuta che volete vendere. Così come per comprare bitcoin, ethereum, litecoin, ecc…, la procedura di vendita sotto riportata è la medesima per ogni criptovaluta.

Coinbase

Basterà quindi cliccare su “Vendi Ethereum subito” e confermate la transazione tramite il codice ricevuto per SMS. L’equivalente in euro della vendita verrà depositato sul conto in Euro di Coinbase e sarà visibile nella sezione conti.

Quarto passo: prelevare e depositare criptovalute

Per trasferire le crypto acquistate su un wallet o su un altro exchange, basterà andare nella sezione conti e selezionare la criptovaluta da trasferire.

Coinbase

Successivamente, basterà cliccare sul tasto “Invia“.

Coinbase

Verrà ora richiesto l’indirizzoethereum nel caso riportato – a cui inviare i fondi. Ovviamente si dovrà anche inserire la quantità e, opzionalmente, anche un commento personale. Cliccando su “Continua” verrà ora richiesto di inserire il codice mandato via SMS per procedere.

Coinbase

Alla fine della procedura verrà confermato l’effettivo invio, che potrete vedere anche sulla vostra Dashboard. A seconda della moneta, potrebbero essere necessari pochi minuti o anche alcune ore per avere la conferma della transazione. Ovviamente ogni transazione comporta delle commissioni di rete variabili. Tutto verrà notificato via Email.

Per ricevere criptovalute, invece, basterà andare nella sezione conti e selezionare la criptovaluta da depositare su Coinbase.

Coinbase

E’ necessario quindi cliccare su “Ricevi” e, successivamente, su “Mostra indirizzo“.

Coinbase

Verrà dunque mostrato l’indirizzo a cui inviare la moneta o basterà scansionare il QrCode con uno smartphone.

Una volta effettuato l’invio dal wallet verso Coinbase, potrebbero servire pochi minuti o anche alcune ore l’effettivo deposito su Coinbase. A deposito avvenuto, le monete saranno nella sezione Conti.

Quinto passo: come prelevare FIAT da Coinbase

Infine, dopo aver visto come comprare Bitcoin o venderli, per prelevare servirà aggiungere e verificare il proprio conto bancario facendo un deposito, anche piccolo, tramite bonifico SEPA a Coinbase. Fatto ciò, serviranno alcuni giorni per la verifica effettiva.

Coinbase

Nota bene: questa operazione non è necessaria per coloro che hanno scelto già in precedenza come metodo di pagamento i bonifici SEPA, in quanto il loro conto, se è il medesimo, è già stato verificato. 

Una volta verificato il conto, basterà recarvi nella sezione conti, sul portafoglio in euro, e selezionare la voce ritiro o prelievo.

Coinbase

Verrà richiesto dunque su quale conto effettuare il ritiro e l’importo da ritirare. Premendo su Continua si potrà effettuare l’ultima conferma inserendo il codice che verrà mandato per SMS. Il prelievo non è immediato. I tempi sono quelli del classico bonifico SEPA, dunque 4/5 giorni.

Commissioni e spese Coinbase

Come tutti gli exchange, anche Coinbase ha delle commissione sui prelievi, acquisti e vendite. I più esperti sanno che è uno degli exchange più cari.

Più nel dettaglio, per un acquisto o vendita usando il conto locale, Coinbase trattiene l’1.49% della somma acquistata o venduta. Inoltre, sugli acquisti tramite carte di credito Coinbase trattiene il 3.99% della somma. Mentre per i trasferimenti tramite bonifico, in caso di deposito non ci saranno spese, mentre in caso di prelievo il costo è di 0.15 euro.

Coinbase

Vi è poi un valore minimo e massimo sulle commissioni. Il minimo ammonta a 1 euro, mentre il massimo a 50 euro.

Per maggiori informazioni sul funzionamento dell’exchange Coinbase esiste anche un gruppo Telegram italiano non ufficiale dedicato a cui poter fare riferimento.

Emanuele Pagliari
Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La sua avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org e GizBlog.it. Emanuele è nel mondo delle criptovalute come miner dal 2013 ed ad oggi segue gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApp, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.