Apple presenta ufficialmente il suo CryptoKit
Criptovalute

Apple presenta ufficialmente il suo CryptoKit

By Marco Cavicchioli - 4 Giu 2019

Chevron down

Durante la Worldwide Developer Conference (WWDC) di Apple è stato svelato un nuovo aggiornamento per gli sviluppatori chiamato CryptoKit.

Read this article in the English version here.

Questo CryptoKit, che è ancora in versione beta, servirebbe “per eseguire operazioni crittografiche comuni” come ad esempio “utilizzare la crittografia a chiave pubblica per creare e valutare le firme digitali e per eseguire lo scambio di chiavi”.

Insieme al kit è stato anche rilasciato un nuovo set di icone tra i quali apparirebbero anche quattro loghi bitcoin.

L’annuncio del CryptoKit per gli sviluppatori è stato dato dall’ingegnere di Apple Frederic Jacobs su Twitter, mentre il fondatore di TrustWallet, Viktor Radchenko, ha commentato dicendo:

“Apple ha annunciato il CryptoKit per iOS 13, a pochi passi di distanza dal poter trasformare il telefono in un wallet hardware”.

Il kit, infatti, fornisce agli sviluppatori nuovi strumenti di sviluppo per funzionalità legati alla crittografia su iOS. In questo modo gli sviluppatori di App possono integrare ad esempio su iPhone operazioni come hashing, generazione di chiavi e crittografia, in particolare facilitando la gestione delle chiavi pubbliche e private che servono proprio per i wallet di criptovalute.

Sempre secondo Frederic Jacobs CryptoKit è “un’API Swift veloce e sicura per eseguire operazioni crittografiche”, ma per ora non ci sono altre informazioni a riguardo.

Tuttavia domani, mercoledì 5 giugno 2019, dovrebbero essere rilevate altre informazioni su CryptoKit in una specifica sessione del WWDC.  

Invece, nel nuovo set di icone per iOS3 sarebbero apparsi quattro nuovi loghi bitcoin, due circolari e due quadrati. Non risultano invece altri loghi di criptovalute, nemmeno quello di Ethereum.

Ovviamente tutto ciò è ancora troppo poco per immaginare ad esempio l’integrazione di un wallet per criptovalute nativo all’interno di iOS, ma queste sembrano comunque vere e proprie aperture.

D’altronde la rivale Samsung invece ha già abbracciato palesemente queste nuove tecnologie integrando un wallet Ethereum nativo all’interno del suo nuovo smartphone di punta, quindi non sarebbe plausibile immaginare che Apple avesse deciso di starne fuori.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.