Binance e Coinbase fanno segnare nuovi record di visite
Binance e Coinbase fanno segnare nuovi record di visite
Criptovalute

Binance e Coinbase fanno segnare nuovi record di visite

By Matteo Gatti - 10 Giu 2019

Chevron down

Binance e Coinbase stanno segnando nuovi record di visite e utenti unici.

Read this article in the English version here.

L’exchange guidato da CZ ha recentemente annunciato l’arrivo del suo exchange decentralizzato (DEX) con il Trust Wallet. Il progetto Launchpad, pensato per dare visibilità ai nuovi progetti crypto, sta avendo un gran successo.

Coinbase sta promuovendo il progetto Coinbase Earn e secondo alcuni rumors è al lavoro per acquisire Xapo. Il CEO ha recentemente confermato che presto arriveranno anche le transazioni batched per bitcoin.

Il gran lavoro attorno a questi due colossi del mondo crypto è premiato quotidianamente dagli utenti ed entrambi gli exchange stanno facendo segnare nuovi record di visite.

Binance e Coinbase volano

I due exchange, ormai è riduttivo chiamarli così vista la quantità di servizi che offrono, stanno diventando sempre più dominanti nel mercato crypto. Il numero di visite giornaliere, sommato, supera quota due milioni al giorno.

Nessun altro exchange supera il mezzo milione di visite al giorno. Purtroppo non sono disponibili dati più vecchi rispetto ad ottobre 2018: sarebbe stato interessante un confronto con il periodo novembre 2017 – gennaio 2018.

binance coinbase visite

I dati riportati da SimilarWeb mostrano che Binance ha registrato 42 milioni di visite durante il mese di maggio mentre Coinbase 35 milioni. Un altro aspetto interessante riguarda i volumi di trading: il 16 maggio Coinbase ha registrato il record degli ultimi 14 mesi con oltre 55400 BTC scambiati.

Il problema della centralizzazione

Sicuramente in un’industria che fa della decentralizzazione il suo cavallo di battaglia questa concentrazione di potere nelle mani di due soli exchange fa riflettere. E’ noto che diversi esponenti del mondo crypto sono contro gli exchange centralizzati, Vitalik Buterin ad esempio ha dichiarato che “dovrebbero bruciare all’inferno“. Se succedesse qualcosa a Binance o Coinbase il mercato crypto subirebbe sicuramente un duro colpo.

Ad esempio, se una banca tentasse di acquisire uno di questi due portali si avrebbe una forte centralizzazione del trading di criptovalute e un forte controllo da parte della finanza vecchio stampo.

La loro influenza nel mercato è tale da poter segnare il successo o l’insuccesso di un progetto. Per un progetto minore subire il delisting da un exchange importante come Binance potrebbe significarne la fine o comunque un importante drop del prezzo e della capitalizzazione, come per esempio è successo con Bitcoin SV.

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.