EOS Voice: 100 milioni di dollari per gli influencer
Blockchain

EOS Voice: 100 milioni di dollari per gli influencer

By Marco Cavicchioli - 13 Giu 2019

Chevron down

Secondo il CEO di Block.one, Brendan Blumer, i principali influencer potrebbero incassare tra i 50 ed i 100 milioni di dollari grazie ad EOS Voice.

Read this article in the English version here.

L’indiscrezione è stata pubblicata da Cryptoslate.com, che sarebbe entrata in possesso di uno screenshot di alcuni messaggi di Blumer nei quali il CEO farebbe accenno diretto a questa possibilità.

Tuttavia la veridicità di questi screenshot non risulta ancora essere stata confermata.

In questi messaggi Blumer suggerisce che gli influencer cha passassero al nuovo servizio Voice portandosi dietro 50 milioni di follower potrebbero generare profitti compresi tra 50 e 100 milioni di dollari, ovvero più di chiunque altro.

Non è chiaro tuttavia a quali influencer faccia riferimento, visto che ad esempio su Instagram Miley Cyrus e Katy Perry non superano il centinaio di milioni di follower, e non sarebbe affatto semplice anche per loro spostare gran parte di questi sulla nuova piattaforma.

Il nuovo servizio Voice di Block.one, basato su EOS, è stato da poco presentato a Washington, ed è una piattaforma di social media basata su blockchain che premierà gli utenti, oltre a restituire loro il controllo dei propri dati.

Quindi Voice vuole essere un social media trasparente, in cui il valore generato dai contenuti postati dagli utenti viene fatto circolare per sostenere la comunità, e non per generare profitti per il gestore.

La piattaforma sfrutterà il token VOICE per premiare i creatori di contenuti e consentire loro di promuovere i loro contenuti.

Gli utenti non saranno in grado di estrarre o acquistare direttamente il token, ma invece riceveranno un airdrop quotidiano di token che potranno poi usare anche per promuovere il loro contenuto.

Blumer a Washington aveva dichiarato:

“La verità è che le attuali piattaforme di social media sono progettate per utilizzare i propri utenti. Guarda il modello di business. Il nostro contenuto, i nostri dati, la nostra attenzione: queste sono tutte cose incredibilmente preziose. Ma al momento, è la piattaforma, non l’utente, a raccogliere la ricompensa. In base alla progettazione, vengono pubblicati annunci pubblicitari mettendo all’asta le nostre informazioni agli inserzionisti, intascando il profitto e inondando i nostri feed con ordini nascosti dettati dal miglior offerente”.

Essendo realizzato sulla blockchain pubblica di EOS, le interazioni su Voice saranno pubbliche, consentendo alla trasparenza di essere parte integrante dell’esperienza. Tutto sarà pubblico, senza alcun algoritmo nascosto, o interesse invisibile.

Inoltre, per ridurre al minimo lo spam, tutti gli utenti saranno soggetti a un controllo di identità che richiede un ID fornito dal governo.

Block.one non ha ancora reso noto come trarrà profitto dalla piattaforma.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.