Bitcoin (BTC) vola a 13mila dollari e la dominance sfiora il 62%
Bitcoin

Bitcoin (BTC) vola a 13mila dollari e la dominance sfiora il 62%

By Emanuele Pagliari - 26 Giu 2019

Chevron down

Nella notte appena trascorsa bitcoin ha raggiunto nuovi massimi degli ultimi 18 mesi, andando a testare la soglia dei 13mila dollari su diversi exchange, fra cui Binance. Come conseguenza, la dominance di bitcoin si è avvicinata alla soglia del 62%, indicando una forte sofferenza per le altcoin, letteralmente schiacciate dalla possente crescita di BTC.

Read this article in the English version here.

In questo momento bitcoin viene scambiato a circa 12700 dollari, un cifra leggermente inferiore al massimo odierno, dovuto ad una lieve correzione causata dalla chiusura di diversi short aperti su Bitmex.

BTC sta comunque registrando un aumento giornaliero del proprio valore pare a 1300 dollari, per una variazione percentuale prossima al +12%.

La dominance di bitcoin sfiora il 62%

Come già visto in questa ultima settimana, la crescita di bitcoin sta avvenendo a spese delle altcoin, che da giorni ormai mostrano perdite anche significative nei confronti di BTC. Oltre all’ingresso di capitali freschi, si sta avendo anche uno spostamento dei fondi dalle altcoin a bitcoin, con un conseguente aumento della dominance di BTC.

Nell’ultima settima, infatti, bitcoin ha aumentato la propria dominance, passando dall’iniziale 60% all’attuale 62%. Si tratta di un valore che non veniva raggiunto dal dicembre 2017, quando BTC toccò la quota di 20mila dollari, seppur con una capitalizzazione totale di mercato assai più alta.

Naturalmente non appena bitcoin subisce una leggera flessione del proprio valore, la dominance cala lievemente, concedendo alle altcoin un respiro di sollievo, in grado spesso di aumentare di qualche punto percentuale il valore delle principali monete.

Il volume giornaliero registrato da bitcoin ha toccato i 32 miliardi di dollari scambiati in 24 ore, cifra seguita dalla stablecoin Tether, con un volume quotidiano pari a 29 miliardi di dollari. Ben inferiore, invece, i volumi registrati dalle altre monete.

Difficile prevedere se la dominance di bitcoin continuerà ad aumentare verso nuovi massimi annuali o se si stabilizzerà consentendo alle altcoin una ripresa significativa.

Tutto dipenderà dai movimenti di BTC nelle prossime ore e giorni. Al momento le resistenze più significative si collocano tra i 13 ed i 14mila dollari, motivo per cui l’ascesa si è temporaneamente assestata attorno i 12700 dollari.

Emanuele Pagliari
Emanuele Pagliari

Ingegnere delle telecomunicazioni appassionato di tecnologia. La sua avventura nel mondo del blogging è iniziata su GizChina.it nel 2014 per poi proseguire su LFFL.org e GizBlog.it. Emanuele è nel mondo delle criptovalute come miner dal 2013 ed ad oggi segue gli aspetti tecnici legati alla blockchain, crittografia e dApp, anche per applicazioni nell'ambito dell'Internet of Things

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.