Le ultime news sulla crypto Tron
Altcoin

Le ultime news sulla crypto Tron

By Marco Cavicchioli - 26 Giu 2019

Chevron down

Negli ultimi giorni ci sono state diverse news riguardo il progetto della crypto Tron. 

Read this article in the English version here.

Innanzitutto la Tron Foundation ha annunciato un piano di buy-back di TRX per un totale di 20 milioni di dollari. 

L’annuncio dice che, al fine di promuovere l’attività della comunità e la stabilità del mercato, verrà avviato il più grande piano di riacquisto di TRX sul mercato secondario, che durerà un anno e sarà effettuato in diverse riprese, con non meno di 20 milioni di dollari coinvolti.

Il primo gennaio 2020 verrà sbloccata la cosiddetta TRX holding della Tron Foundation e la fondazione, non avendo ancora piani specifici per l’utilizzo di questi TRX sbloccati, inizierà ad incrementarla con acquisti di TRX sul mercato secondario. 

L’obiettivo di questo buy-back è quello di ridurre la liquidità di TRX sui mercati e consolidare la fiducia degli utenti nel sistema. 

Tra l’altro ieri, 25 giugno 2019, si è celebrato il primo anniversario del cosiddetto Indipendence Day di Tron, ovvero il giorno in cui venne lanciata la mainnet di Tron, ed il token TRX fu spostato dalla rete Ethereum alla nuova rete. 

Durante questo anno il team Tron è passato da 10 a circa 400 persone in tutto il mondo, che potrebbero diventare 600 entro la fine del 2019, ed ha portato a termine 22 aggiornamenti del protocollo. 

Attualmente risultano esserci 3,1 milioni di indirizzi sulla mainnet di Tron ed in media vengono processate 1,5 milioni di transazioni al giorno. Il volume delle transazioni giornaliere ha raggiunto un picco di 100 milioni di dollari, con una media di circa 20 milioni di dollari al giorno. 

A ciò vanno anche aggiunte alcune recenti dichiarazioni del fondatore di Tron Justin Sun sul futuro di questa blockchain.

Ad esempio, Sun ha affermato che il 2019 è l’anno delle stablecoin e che crede che questi asset saranno un passaggio fondamentale per quanto riguarda gli sviluppi futuri. Dopo lo sbarco di Tether sulla rete Tron, Sun rivela che verranno avviate diverse collaborazioni per incrementare i casi di utilizzo di Tether USDT nell’ecosistema Tron, proprio perché le stablecoin le ritiene utili allo sviluppo dei progetti crypto decentralizzati. 

A proposito di decentralizzazione, durante una recente sessione Ask Me Anything (AMA), Sun ha parlato dell’Internet di prossima generazione, affermando che le decentralizzazione di Internet ad oggi è un problema e che la struttura di potere attualmente esistente dovrebbe essere rivoluzionata. 

“Con i nostri sviluppi, miriamo a garantire agli utenti che la privacy e la proprietà devono rimanere nelle mani di molti e non di pochi. I nostri progetti consentiranno inoltre agli sviluppatori della comunità di Tron di fare scelte corrette su ciò che condividono in pubblico e con chi lo condividono”.

Infine, Sun ha anche aggiunto che un ruolo importante in questa evoluzione potrebbero averlo le dApp, ovvero le app decentralizzate in cui Tron sta giocando un ruolo sempre più rilevante.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.