MetaMask: l’app mobile è quasi pronta
Ethereum

MetaMask: l’app mobile è quasi pronta

By Alfredo de Candia - 5 Lug 2019

Chevron down

Pochi giorni fa, con un post su Medium MetaMask ha annunciato che la sua mobile app versione beta verrà lanciata il prossimo 22 luglio.

Read this article in the English version here.

MetaMask è un servizio che permette di gestire Ethereum e i token ERC20 direttamente dal proprio browser.

In molti attendevano l’app mobile ufficiale, dopo che venne annunciata la possibilità di una sua applicazione nell’ottobre dello scorso anno. Non sarà un semplice wallet dato che farà da ponte anche con un web decentralizzato e sarà compatibile con il protocollo di tipo WalletConnect permettendo un collegamento diretto con le dApp su tutti quei dispositivi dove è installata l’estensione.

Tra le varie funzioni della app mobile di MetaMask troviamo le possibilità di:

  • Utilizzare le dApp su qualsiasi browser;
  • Avere una cifratura end-to-end;
  • Firmare le transazioni e i messaggi direttamente dallo smartphone;
  • Ricevere le notifiche direttamente sullo smartphone.

Con oltre 1,3 milioni di download e oltre 500mila utenti attivi che utilizzano la loro estensione, MetaMask è diventata il punto di riferimento per molti, soprattutto legati alla blockchain di Ethereum. Con la sua semplicità di utilizzo ed alcune funzioni di avvertimento se si visita un sito fake o potenzialmente dannoso per l’utente, impedendo la prosecuzione della navigazione, MetaMask si dimostra ancora una volta attenta e attiva anche sul profilo sicurezza.

In passato ci sono stati diversi tentativi di creare app fake che imitassero le funzioni di MetaMask, rubando di fatto i dati degli utenti inconsapevoli della cosa. Non esisteva infatti nessuna applicazione ufficiale del gruppo e questo vuoto, abbastanza lungo, ha permesso di far cadere in errore gli utenti.

Anche per non perdere terreno nei confronti di alcuni competitor si è deciso, finalmente, di creare anche una versione mobile del servizio che permetterà di gestire i propri fondi anche su mobile.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.