Tor: donazioni bitcoin al 107% con BTCPay
Bitcoin

Tor: donazioni bitcoin al 107% con BTCPay

By Amelia Tomasicchio - 17 Lug 2019

Chevron down

Ieri Tor ha iniziato una campagna di crowdfunding accettando donazioni in bitcoin (BTC) grazie ad una collaborazione con BTCPay.

Read this article in the English version here.

L’obiettivo della raccolta era di 10mila dollari e attualmente si trova a oltre il 100%, avendo raccolto già 10714 dollari da 358 contributor.

 

Una buona parte delle transazioni, il 36% stando ai dati condivisi da BTCPay, sono stati inviati tramite Lightning Network.

 

Tor è un progetto indipendente che lavora ad un browser anonimo che sia contro la censura del normale Internet. Tor si basa sul cosiddetto meccanismo onion routing, che prevede che i dati condivisi vengano crittografati su vari livelli. I dati passano attraverso una serie di nodi, proprio come succede sulla blockchain, cioè una serie di computer sparsi in tutto il mondo.

Il fatto che le donazioni bitcoin siano arrivate al 65% in un giorno e al 107% in altre poche ore dimostra che i pagamenti in BTC non sono un’utopia e che la gente è sempre più interessata alla propria privacy, tale da finanziare proprio in bitcoin un browser anonimo.

Tor era diventato piuttosto famoso soprattutto perché su di esso era basato Silk Road, ma in realtà va ben oltre il mercato nero e illegale, poiché permette soprattutto che non vi sia censura sulle informazioni. Di recente, infatti, ricordiamo il caso della Cina che ha oscurato Wikipedia a un mese dall’anniversario dei fatti di Tian’anmen, ma utilizzando Tor era comunque possibile accedere all’enciclopedia online.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.