Coinbase rimpiazza Barclays e stringe una partnership con ClearBank
Regolamentazione

Coinbase rimpiazza Barclays e stringe una partnership con ClearBank

By Matteo Gatti - 14 Ago 2019

Chevron down

L’exchange di criptovalute Coinbase ha annunciato una partnership con ClearBank per offrire nuovi servizi ai residenti nel Regno Unito. L’accordo con ClearBank arriva dopo la chiusura del rapporto tra Coinbase e Barclays.

La storica partnership tra Coinbase e Barclays è quindi giunta al termine ed è stato un brutto colpo per l’exchange. Barclays Bank è una banca internazionale britannica che è presente in oltre cinquanta Paesi con circa 129.400 dipendenti. La banca permetteva a Coinbase di usare il Faster Payments Service (FPS) del Regno Unito consentendo agli utenti di eseguire depositi e prelievi istantanei. Il servizio infatti permette di accelerare notevolmente l’acquisto di monete digitali con sterline britanniche.

Come confermato da Coinbase sul blog ufficiale l’impossibilità di usare l’FPS ha causato enormi rallentamenti nel processing di depositi e prelievi nelle ultime settimane. Per scusarsi l’exchange ha abbassato le fee agli utenti coinvolti.

barclays coinbase clearbank

Il motivo della cessazione del rapporto con Barclays non è stato rivelato ma pare chiaro che sia stata Barclays a voler terminare la partnership con Coinbase che si è trovata spiazzata e ha dovuto far fronte a questi disservizi.

Coinbase, partnership con ClearBank

Le banche sono da sempre riluttanti nell’offrire servizi alle aziende che navigano nel settore delle criptovalute per svariati motivi. Le problematiche burocratiche non aiutano e l’assenza di regolamentazione e di una legislazione chiara complica ulteriormente le cose.

La situazione ora dovrebbe essere in via di risoluzione grazie alla nuova partnership con ClearBank che a breve dovrebbe consentire a Coinbase l’uso del sistema FPS.

ClearBank e il delist di ZCash

Anche questa nuova partnership ha i suoi pro e i suoi contro. A inizio settimana Coinbase ha deciso di delistare ZCash (ZEC), criptovaluta incentrata sulla privacy. Questa decisione deriva da una specifica richiesta della banca che non vede di buon occhio ZCash e le funzionalità di privacy offerte da questa criptovaluta.

Non solo Coinbase è al lavoro con ClearBank. Anche il BCB Group sta lavorando con la banca per far aderire l’exchange BitStamp al sistema Faster Payments (FPS). Anche Coinfloor, storico exchange del Regno Unito, sta cercando di aderire al sistema FPS.

Barclays invece continuerà a collaborare con il wallet provider Blockchain.info che è al lavoro per lanciare il proprio exchange.

Matteo Gatti
Matteo Gatti

Ingegnere informatico appassionato di tecnologia e di tutto ciò che vi ruota attorno. Segue con interesse il mondo delle criptovalute e lo sviluppo della tecnologia Blockchain. Scrive anche di Linux su LFFL.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.