Argentina: vola il prezzo di bitcoin
Bitcoin

Argentina: vola il prezzo di bitcoin

By Marco Cavicchioli - 3 Set 2019

Chevron down

Vista la recente nuova crisi finanziaria, in Argentina il prezzo di bitcoin ha spiccato il volo. 

Infatti, stando ai dati dell’exchange argentino SatoshiTango, il prezzo di bitcoin nel Paese sarebbe sensibilmente più elevato rispetto a quello che si registra nel resto del mondo. 

Lo stesso sito rivela che un BTC vale circa 10.500 dollari al momento della scrittura di questo articolo, ma è il prezzo in peso argentini ad aver spiccato il volo: quasi 730.000 ARS. 

Facendo la conversione in dollari, 730.000 ARS corrispondono a più di 12.500 USD, quindi sullo stesso exchange argentino chi acquista bitcoin in dollari li paga tanto quanto vengono pagati nel resto del mondo, ma chi invece li paga in peso argentini li paga quasi il 20% in più. 

Negli ultimi mesi, anche su LocalBitcoins si è registrato un poderoso aumento dei volumi di scambio in peso argentini, dovuto principalmente all’inflazione che ormai ha superato addirittura il 50%. 

L’incremento del prezzo di bitcoin in Argentina degli ultimi giorni è invece dovuto probabilmente alle misure di controllo dei capitali, introdotte recentemente per ridurre al minimo le fughe di capitali. 

Il governo argentino, infatti, ha da poco annunciato nuove restrizioni per quanto riguarda l’acquisto di dollari americani, imponendo un limite 10.000 $ agli acquisti liberi. Per cifre superiori è addirittura necessaria l’autorizzazione dalla banca centrale del Paese.

Questo incide soprattutto sulle aziende che lavorano con l’estero, tanto che di fatto quelle che effettuano acquisti in altri Paesi per importi superiori ai 10.000 $ devono ottenere il permesso dalla banca centrale.

Bitcoin, invece, non ha nessuna di queste limitazioni, pertanto è facile immaginare che, qualora non si riescano ad utilizzare i dollari americani, bitcoin risulta essere l’alternativa. 

Va inoltre sottolineato che all’estero i peso argentini non vengono comunemente accettati come mezzo di pagamento. Negli ultimi 12 mesi il valore del peso è crollato da circa 0,025 $ a 0,017 $, con una perdita superiore al 30%. Solamente negli ultimi 30 giorni la perdita è stata del 22% circa, causando molti problemi soprattutto agli argentini che acquistano beni provenienti dall’estero. 

 

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 11mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.