Bitcoin: poco movimento per BTC
Trading

Bitcoin: poco movimento per BTC

By Federico Izzi - 10 Set 2019

Chevron down

La giornata vede bitcoin continuare un movimento che non ha sostanziali differenze con le ultime 48 ore, con valori intorno alla parità. Questa mattina BTC si muove poco sopra la parità (+0,2%). Questo mette in evidenza come bitcoin, dopo i decisi rialzi della scorsa settimana in netta controtendenza con le altcoin, arrivando a un passo dagli 11.000 dollari per poi ritracciare negli ultimi tre giorni, continua a muoversi sopra i 10.000 dollari e attorno ad area 10.500 dollari, livello spartiacque per quel che riguarda bitcoin. 

Fonte: COIN360.com

Per il resto del settore, questa è una giornata con una leggera prevalenza di segni verdi: il 65% delle crypto è in territorio positivo. Le prime 15 sono tutte sopra la parità tranne Bitcoin Satoshi Vision (BSV), Monero (XMR), e Leo Token (LEO): la peggiore è Bitcoin Satoshi Vision che si spinge sotto il 4%, mentre Monero scende del 2% e Leo è poco sotto la parità. 

Le altcoin continuano il lento recupero restringendo la forbice e il divario che lo scorso sei settembre ha fatto registrare la differenza più ampia negli ultimi anni. Lentamente le altcoin stanno recuperando terreno. Prendendo a riferimento martedì scorso, il saldo settimanale è tutto in territorio positivo.

Grafico Cosmos by Tradingview

Guida il movimento al rialzo Cosmos (ATOM) che si riporta in queste ultime ore vicino ai 2,90 dollari. Dai recenti minimi, in 5 giorni Cosmos è salita di oltre il 60% permettendo di essere la migliore della settimana tra le Big.

La capitalizzazione totale rimane ai livelli di ieri, 265 miliardi di dollari. Tornano a crescere i volumi degli scambi delle ultime 24 ore riportandosi oltre i 60 miliardi di dollari.

La dominance vede bitcoin rimanere poco sopra il 69%, stessi livelli per quanto riguarda Ethereum e Ripple. 

 

Grafico bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC)

Bitcoin si trova a battagliare ora con la soglia psicologica dei 10.000 dollari, livello che tecnicamente non è rilevante. Nei prossimi giorni sarà molto importante per bitcoin sostenere un movimento oltre area 9.500 dollari, livello che bitcoin è andato più volte a testare negli ultimi due mesi.

Per bitcoin rimangono valide le indicazioni precedenti di un recupero deciso e sostenuto dei volumi per andare oltre gli 11.000-11.500 dollari. Se questa area non fosse superata con il sostegno dei volumi nei prossimi giorni, si andrebbe a completare la figura del triangolo ribassista che sta delineando molto chiaramente l’andamento dei prezzi di bitcoin degli ultimi tre mesi.

Grafico Ethereum by Tradingview

 

Ethereum (ETH)

I prezzi continuano ad oscillare in area 180 dollari, cercando un valido trampolino di lancio per iniziare ad attirare nuovi volumi in acquisto in una fase molto delicata di Ethereum, che oramai è all’interno di una tendenza ribassista da oltre due mesi. 

Per Ethereum è necessario consolidare gli attuali livelli e comunque andare sopra i 165 dollari, trovare i motivi per far ritornare la fiducia negli investitori e nuova liquidità per sostenere un movimento che possa andare oltre i 185 dollari per poi andare verso il superamento della soglia tecnica e psicologica dei 200 dollari.

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e #trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Da maggio 2017 è ufficialmente analista tecnico di BigBit. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di #criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul #Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.