SatoshiLabs svela FIDO2 per migliorare gli accessi
SatoshiLabs svela FIDO2 per migliorare gli accessi
Sicurezza

SatoshiLabs svela FIDO2 per migliorare gli accessi

By Amelia Tomasicchio - 4 Nov 2019

Chevron down

SatoshiLabs sta rispondendo ad una nuova esigenza degli utenti di criptovalute ampliando l’ambiente di sicurezza grazie a FIDO2, un nuovo metodo per avere accessi sicuri.

In un momento in cui oltre 8,5 miliardi di account sono stati compromessi sia per le aziende che per i privati in tutto il mondo, SatoshiLabs sta adottando misure per proteggere gli utenti combinando lo standard di autenticazione FIDO2 con il Trezor Model T, portandoci tutti un passo avanti verso un futuro senza password. 

“Abbiamo visto molte violazioni delle password in passato, ma ora c’è una soluzione a questo problema. Si chiama FIDO2, uno standard di autenticazione che ci permette di liberarci completamente delle password”,

ha detto Pavol Rusnak, CTO di SatoshiLabs. 

FIDO2 è uno standard di autenticazione che consente agli utenti di accedere a siti e servizi online compatibili con FIDO senza mettere a rischio le credenziali, anche usando computer poco sicuri. 

Utilizzando Trezor Model T, il primo wallet FIDO2 al mondo con display touchscreen, gli utenti crypto potranno accedere in modo sicuro senza username o password. Gli utenti dovranno confermare il sito web a cui accedono sullo schermo di Trezor Model T e le credenziali di accesso memorizzate nel dispositivo Trezor.

Gli autori dello standard FIDO2 lo hanno progettato per essere utilizzato con un hardware wallet dotato di display; Trezor Model T è il primo e unico hardware wallet FIDO2 al mondo che consente agli utenti di identificare completamente la richiesta di autenticazione prima delle approvazioni, visualizzando sia il servizio che l’account a cui gli utenti si collegano sul proprio Trusted Display.  

SatoshiLab, infatti, come spiegato nel comunicato stampa, ha visto una lacuna nell’industria della sicurezza che veniva sfruttata per rubare miliardi di password, così hanno deciso di combinare l’ambiente sicuro Trezor con lo standard di autenticazione più sicuro per offrire agli utenti la perfetta combinazione di sicurezza e facilità d’uso.

Amelia Tomasicchio
Amelia Tomasicchio

Esperta di digital marketing, Amelia inizia a lavorare nel settore fintech nel 2014 dopo aver scritto la sua tesi di laurea sulla tecnologia Bitcoin. Precedentemente è stata un'autrice di Cointelegraph e CMO di Eidoo. Oggi è co-founder e direttrice di Cryptonomist.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.