Report Fintech100: l’Asia domina il settore
Fintech

Report Fintech100: l’Asia domina il settore

By Alfredo de Candia - 18 Nov 2019

Chevron down

Oggi è stato pubblicato il nuovo report Fintech100 di KPMG che ha condotto questa ricerca basandosi sui dati presi dalle aziende che operano in questo settore.  

Il report ha toccato diversi aspetti del fintech, passando dalle aziende che si occupano di pagamenti a quelle che forniscono servizi di lending e credit, a quelle che fanno brokerage o rilasciano assicurazioni.

Al primo posto con 27 aziende, troviamo proprio il settore dei pagamenti; al secondo, con 19 aziende, i servizi dediti alla custodia dei risparmi ed al terzo posto il settore assicurativo, come si evince dall’immagine qui di seguito.

 

Sempre nel report sono riportati i nomi delle aziende con maggiore fatturato. Si tratta quasi sempre di aziende con sede in Asia: solo una di queste, infatti, è basata in Europa e solo 2 in America.

  • Ant Financial (Cina): si tratta di una società del gruppo Alibaba. E’ l’unicorno più prezioso del mondo, con una valutazione di 150 miliardi di dollari;
  • Grab (Singapore): si occupa di logistica per dispositivi mobile;
  • JD Digits (Cina): offre servizi relativi a big data, AI, cloud, blockchain e IoT;
  • GoJek (Indonesia): il gruppo è il creatore di Gopay, Gobills, Gopoints, Paylater e Gopulsa;
  • Paytm (India): si tratta dell’azienda che esegue il maggior numero di transazioni del Paese con 380 milioni di utenti;
  • Du Xiaoman Financial (Cina) si occupa di prestiti e investimenti;
  • Compass (U.S.A.) si occupa di servizi per le aziende di real estate;
  • Ola (India) possiede il servizio di pagamenti Ola Money;
  • Opendoor (U.S.A.) è una piattaforma di real estate;
  • OakNorth (UK) si occupa di prestiti.

Interessante notare come al terzo posto di questa classifica troviamo un’azienda che opera nel settore della blockchain, ma anche dell’intelligenza artificiale e nell’industria IoT (Internet of Things): 3 settori che probabilmente rappresentano il futuro del mondo tech.

Questo report Fintech 100, insomma, conferma il fatto che la Cina e l’Asia in generale si pongono come player principali del settore fintech.

Chris Wang, partner head of fintech di KPMG Cina, ha spiegato: 

“Con il continuo e forte sviluppo delle tecnologie finanziarie in Cina, stiamo assistendo ad alcuni cambiamenti nel panorama cinese del settore fintech. In linea con le tendenze che osserviamo a livello globale, vediamo un numero crescente di capitali e compagnie assicurative e multisettoriali in Cina, il che indica che le tecnologie e le innovazioni si sono diffuse in più settori dei servizi finanziari”.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.