Attenti al fake di Mike Novogratz: nessuno regala BTC
Attenti al fake di Mike Novogratz: nessuno regala BTC
Sicurezza

Attenti al fake di Mike Novogratz: nessuno regala BTC

By Alfredo de Candia - 25 Mag 2020

Chevron down

In un recente post, un account fake di Mike Novogratz si è offerto di regalare ben 5mila Bitcoin (BTC) per aiutare le persone in questo periodo di crisi.

Ovviamente, infatti, si tratta di una truffa ed il modus operandi è simile ad altre di questo tipo: si chiede alle ignare vittime di inviare una somma in bitcoin (tra 0,01 BTC e 20 BTC) dicendo che questa sarà restituita con gli interessi, quindi un sistema molto proficuo e facile, se solo fosse vero.

Il post invita anche seguire un sito, creato solo il 19 maggio scorso. Per ingannare le vittime, su di esso si trovano tutte le informazioni ed il logo di Galaxy Digital in primo piano, di cui Novogratz è il CEO, con tanto di contatori fasulli e false transazioni.

Su di esso si trova anche il logo di Bitcoin.com, che i criminali hanno rinominato “Canale Ufficiale di Bitcoin”, confondendo ancora di più gli utenti sul chi avrebbe creato questo giveaway.

Come identificare una truffa

Ad ogni modo, capire che sia un fake è semplice: basta controllare l’indirizzo creato dai criminali per scoprire che tutto quello che viene promesso è falso e tutte le transazioni che vengono riportate non esistono ma vengono generate a caso.

Inoltre, controllando il codice della pagina notiamo che i criminali non si sono neanche sforzati a scrivere l’indirizzo completo ma solo delle cifre a caso, anche con un ordine errato di blocchi, per non parlare della velocità impossibile con cui queste transazioni vengono eseguite.

Ancora nessun furto

Per fortuna, da quello che si può vedere dall’address BTC pubblicato dai criminali, nessuno è ancora caduto nella trappola. Ci si augura che con l’andare avanti col tempo sempre meno gente cadrà in questo tipo di truffe, avendo maggiore conoscenza e consapevolezza del funzionamento del settore.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.