banner
5 consigli per il crypto trading
5 consigli per il crypto trading
Criptovalute

5 consigli per il crypto trading

By Adam Stieb - 2 Giu 2020

Chevron down

Il lockdown causato dal Coronavirus vi ha fatto venir voglia di migliorare il vostro crypto trading? Ci sono un sacco di consigli per i trader, regole d’oro e così via. 

Questo articolo non è un tentativo di raccoglierli tutti insieme. È molto difficile dare suggerimento che funzionino in tutte le occasioni, ma volevamo offrire alcune raccomandazioni che possono aiutare i trader a navigare nel mondo del trading di criptovalute.

Pertanto, se siete tra coloro che vogliono partecipare all’azione in un momento in cui il trading è intenso, assicuratevi di seguire questi 5 consigli per ottenere il massimo dalle vostre operazioni.

Considerate i tipi di ordine dell’exchange

Probabilmente sapete che gli ordini a limite sono ordini che si possono piazzare al di sotto o al di sopra di un prezzo di mercato per un acquisto (long) o una vendita (short), rispettivamente. Oltre agli ordini a limite, ci sono anche gli ordini a mercato. 

Gli ordini a mercato sono gli acquisti di base. La differenza tra gli ordini a mercato e gli ordini a limite risiede nel momento in cui viene effettuato l’acquisto o la vendita. Quando si esegue un ordine a mercato si acquista o si vende qualcosa immediatamente al prezzo determinato dal mercato. 

Ma se volete davvero iniziare a fare trading come un professionista, dovrete diventare bravi ad eseguire ordini a limite. Con gli ordini a limite si arriva a selezionare un prezzo di acquisto massimo per un asset o un prezzo minimo di vendita. Questo vi permetterà di giocare sul mercato piuttosto che essere soggetti ai salti e alle cadute che si verificano nello spazio crypto. 

Scegliere coppie di scambio

I trader veterani sanno che la volatilità di una coppia di crypto come DASH / BTC, è di solito superiore alla volatilità di una coppia Bitcoin / fiat. La natura generale del trading per una coppia Bitcoin implica un rischio minore, ma un profitto minore. Tenete presente che lo stile di trading in questo tipo di coppie può essere completamente diverso.

La prima coppia che i principianti di solito scelgono è BTC/USD. Sulla base di ciò, gli exchange applicano a questa coppia di scambio le commissioni maggiori. Per esempio, se volete acquistare BTC con fiat su Paxful avrete a disposizione opzioni che sono fino al 30% sopra il prezzo corrente di mercato.

La prossima volta che decidete di acquistare crypto, provate a comprare altcoin con fiat o web money, e poi scambiate le vostre altcoin con BTC. Le tariffe che pagherete alla fine saranno sorprendentemente più basse di quelle che paghereste per l’acquisto diretto di BTC in contanti. Questo tipo di scambio webmoney-to-altcoin può farvi risparmiare fino al 6%, soprattutto grazie agli exchange che sfruttano la popolarità di Bitcoin.

Utilizzate i programmi di affiliazione per il trading con margine

Malgrado il fatto che il margin trading sia il più rischioso, è anche una forma estremamente redditizia di crypto trading. Per dirla in termini profani, il margin trading è una forma di trading in cui si negozia una quantità aggiuntiva di denaro preso in prestito da qualcuno facendo leva sul denaro che si ha già.

Anche i trader veterani possono incorrere in enormi perdite nelle transazioni con margine. Tuttavia, se siete bravi nel normale trading crypto, potreste iniziare a provare margin trading con piccole somme di denaro e trarre vantaggio dai programmi di affiliazione disponibili. Alcuni exchange di criptovalute come HitBTC offrono una percentuale per i partner di secondo livello e anche conti demo dove è possibile imparare a fare trading con margine senza rischi finanziari. 

Provate il trading API

Un’API è un’interfaccia di programmazione di applicazioni, ovvero un programma che permette alle applicazioni di interagire tra loro. Potete immaginare le API come messaggeri che accettano le richieste e informano il sistema, per poi restituire le risposte.

Una API di trading, come suggerisce il nome, permette di interagire con il sistema di trading, o, più precisamente, di eseguire transazioni direttamente sull’exchange. Questo è particolarmente utile per i trader che utilizzano modelli algoritmici nei loro sistemi di trading – hanno bisogno di prezzi aggiornati in tempo reale, così come la possibilità di eseguire transazioni (manualmente o automaticamente) non appena il loro modello emette un segnale appropriato. 

Alcuni exchange di criptovalute, come Kraken e IDEX offrono ai loro clienti delle API di trading che supportano sia il feed diretto delle tariffe che il trading diretto. Le API sono già diventate parte integrante dell’arsenale dei trader professionisti di criptovalute, e la loro crescente popolarità è indicativa dell’evoluzione dell’industria del trading. 

Fare trading a condizioni migliori con i conti secondari 

I sub-account sono utili per chi lavora con molti clienti, o per chi si occupa di grandi operazioni di trading e vuole utilizzare diverse strategie di trading allo stesso tempo. Ma se andiamo oltre, i sub-account possono essere utilizzati come programma di rinvio per aiutare il titolare di un conto principale ad aumentare il proprio volume di trading e consentire loro di operare a condizioni favorevoli. 

Se conoscete qualcuno che fa trading ad un tasso elevato su exchange che forniscono conti secondari, chiedetegli di procurarvene uno e sarete in grado di fare trading con commissioni più favorevoli. 

Non dovrete preoccuparvi troppo della privacy in quanto il vostro conto avrà una propria chiave API che mette sotto controllo i vostri beni. Alcuni exchange come HitBTC e OKEx offrono vantaggi, quali il calcolo di quanto si pagano le commissioni di trading combinando i conti master e i sub-account. Inoltre, solo i conti master sono tenuti a sottoporsi alle procedure KYC su questi exchange.

Se siete alle prime armi con l’idea dei sub-account, dovreste sapere che hanno esattamente gli stessi diritti e le stesse opportunità dei normali account; hanno le loro password e le loro chiavi, i loro indirizzi, ecc. La differenza è che possono essere creati solo dal proprietario di un conto principale in un exchange. Il vantaggio principale dei conti secondari è il trading di criptovalute con beni divisi da un conto principale, che possono essere ritrasferiti senza dover passare attraverso i soliti circuiti. Questo lo rende particolarmente conveniente per i clienti istituzionali e aziendali.

Ulteriori informazioni 

Se avete letto fino a questo punto, volete davvero sapere come minimizzare i rischi, migliorare le vostre abilità di trading, risparmiare sulle commissioni e generare più profitti durante il trading. Ecco alcuni suggerimenti per la sicurezza:

  • Dividete grandi somme in parti e scambiate una parte solo dopo aver ricevuto il pagamento per un’altra. In questo modo si riduce la probabilità di perdere grandi somme.
  • Creare password complesse e uniche per ogni sito. Se uno scambio viene violato, i truffatori proveranno la vostra password compromessa su altri siti analoghi.
  • Controllate i vostri dati di pagamento in ogni fase. Diffidate dei software maligni che possono memorizzare gli indirizzi Bitcoin nella clipboard. 
  • I servizi di Google, siti indipendenti e forum possono essere uno dei modi per monitorare gli exchange e avere una buona idea della loro reputazione 

Questi consigli sono importanti, ma il suggerimento migliore di tutti è quello di ricorrere semplicemente alla cautela, alla determinazione e all’analisi critica. 

Avatar
Adam Stieb

Appassionato di crypto e trader professionista. Adam ha studiato informatica e comunicazione ed è entrato nel mondo crypto fiducioso che queste tecnologie possono ristrutturare il mercato finanziario globale e rimpiazzare il denaro fiat. L'obiettivo di Adam è quello di diffondere la conoscenza del mercato crypto, del trading e degli investimenti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.