Come migrare uno smart contract da Ethereum a EOS
Come migrare uno smart contract da Ethereum a EOS
Criptovalute

Come migrare uno smart contract da Ethereum a EOS

By Alfredo de Candia - 5 Set 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

Migrare uno smart contract da Ethereum a EOS è possibile. Potrebbe sembrare fantascienza ma è quanto ha annunciato il team di Callisto Support, che ha fatto sapere che infatti è possibile migrare qualsiasi smart contract dalla blockchain di Ethereum a quella di EOS.

Dalla pagina relativa alla migrazione possiamo leggere come nel corso del tempo la blockchain di Ethereum sia stata presa come punto di riferimento per molti sviluppatori e progetti che hanno deciso di non esplorare anche altre soluzioni.

Infatti siamo stati abituati a vedere la nascita di migliaia di progetti con altrettanti token sulla blockchain di Ethereum, ma adesso, per varie vicissitudini come la lentezza della rete o la crescita dei costi di gas, molti team stanno iniziando a valutare anche altre blockchain.

In questo scenario un’alternativa è quella di migrare l’interno smart contract e dApp (applicazione decentralizzata) su blockchain più veloci.

Come alcuni ricorderanno, Block.one, azienda dietro allo sviluppo della blockchain di EOS, ha da poco indetto una sfida con in palio ben 200mila dollari per creare uno smart contract che fosse in grado di replicare la EVM (Ethereum Virtual Machine) su EOS e quindi far girare tutti gli smart contract scritti in Solidity, famoso linguaggio di programmazione usato per sviluppare smart contract sulla blockchain di Ethereum.

Questa sfida un paio di mesi più tardi era stata vinta dal Syed Jafri il cui progetto eosio.evm permette di far girare l’intera blockchain di Ethereum su quella di EOS.

Ritornando alla news, il team di Callisto Support, offre un servizio che permette di riscrivere completamente l’intero smart contract di Solidity nel linguaggio C++ che è compatibile con EOS, permettendo di portare il tutto nelle stesse condizioni e funzioni della dApp originale.

Il servizio comprende:

  • The final source code (public or private).
  • The smart contract deployed.
  • The documentation of the new smart contract.
  • The guidance and technical support after the EOS contract is deployed.

 Adesso quindi chiunque può fare richiesta direttamente al team, tramite l’apposita sezione sul sito, per collaborare con il team e portare dApp su EOS, che ricordiamo è feeless ossia non si paga nulla per effettuare le singole transazioni.

Questo è un passo davvero importante perché adesso tutte le varie dApp e protocolli che sono stati creati tempo fa su Ethereum potranno beneficiare di un upgrade non da poco.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.