KPMG e la blockchain contro le emissioni di gas serra
KPMG e la blockchain contro le emissioni di gas serra
Blockchain

KPMG e la blockchain contro le emissioni di gas serra

By Marco Cavicchioli - 8 Ott 2020

Chevron down
Ascolta qui
download

KPMG ha annunciato una nuova funzionalità basata su blockchain per aiutare a misurare, mitigare, segnalare e compensare le emissioni di gas serra. 

La nuova funzionalità, chiamata Climate Accounting Infrastructure (CAI), è in attesa di brevetto, e sarà rivolta a quelle organizzazioni tenute a rendicontare la governance ambientale, sociale ed aziendale (ESG – Environmental, Social and corporate Governance).

L’obiettivo è quello di garantire una comunicazione trasparente ed affidabile dei dati sulle emissioni, e per ottenere ciò CAI integrerà i sistemi esistenti con fonti di dati esterne, in modo da tenere traccia verificabile delle emissioni su blockchain. 

I dati saranno archiviati su blockchain in modo da renderli inattaccabili, così da poterli utilizzare in modo sicuro ad esempio per le valutazioni di rischio climatico delle organizzazioni e la valutazioni degli asset. 

Sul lungo termine lo scopo è anche quello di aiutare le organizzazioni a costruire strategie finanziarie e commerciali sostenibili grazie a previsioni aziendali globali.

CAI misurerà con precisione le emissioni di gas a effetto serra, analizzerà enormi quantità di dati ambientali strutturati e non strutturati, proteggerà tali dati su una blockchain ed utilizzerà l’apprendimento automatico ed altre strategie di intelligenza artificiale per creare modelli di rischio e riconciliare le fonti di dati. Inoltre i dati potranno essere verificati in tempo reale. 

KPMG è una delle società di servizi professionali leader a livello mondiale, e fornisce soluzioni aziendali, servizi di revisione contabile e fiscale, e consulenza a molte grandi organizzazioni nel mondo.

Opera in 147 paesi con oltre 219.000 dipendenti in varie aziende associate nel mondo. 

Lo U.S. Blockchain leader di KPMG, Arun Ghosh, ha dichiarato: 

“Poiché gli investitori ampliano la loro attenzione oltre ai fattori finanziari per includere le pratiche ESG, le organizzazioni stanno aumentando gli sforzi per ridurre l’impronta di carbonio, insieme alla divulgazione trasparente dei progressi. Le capacità di report affidabili, come quelle abilitate da Climate Accounting Infrastructure, saranno fondamentali per soddisfare le aspettative degli stakeholder, e per conformarsi alle normative emergenti”. 

Il Global Renewables leader di KPMG, Mike Hayes, ha aggiunto: 

“La modernizzazione delle pratiche ESG sta diventando una priorità per ogni settore, dall’energia alla tecnologia, dalla sanità alla vendita al dettaglio, per supportare sia le prestazioni finanziarie che la resilienza. Di conseguenza, le organizzazioni globali stanno cercando di integrare i rischi ambientali e finanziari associati al costo del carbonio nel loro approccio al portafoglio immobiliare, utilizzando tecnologie emergenti per convalidare i loro dati e la loro strategia”.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.