banner
Bitcoin in rialzo anche grazie a Square
Bitcoin in rialzo anche grazie a Square
Trading

Bitcoin in rialzo anche grazie a Square

By Federico Izzi - 9 Ott 2020

Chevron down

Bitcoin è in rialzo come oltre il 90% delle crypto in guadagno sulle 24 ore. La giornata prova così ad invertire il trend settimanale che ha visto registrare flessioni con chiusure negative. 

coin360 20201009
Fonte: COIN360.com

Se Bitcoin confermasse domenica prezzi sopra i 10.600 dollari e per Ethereum sopra i 352 dollari la settimana metterebbe fine al trend che nelle ultime due volte aveva visto segni negativi. Due chiusure negative consecutive non avvenivano dal mese di giugno. 

I rialzi di oggi vengono spinti dal ritorno di Bitcoin ad un passo dagli 11.000 dollari, soglia che nell’ultimo mese ha respinto due volte (a fine settembre e nel primo giorno di ottobre) gli attacchi al rialzo.

Arriva oltretutto un allungo iniziato nella seconda parte della giornata di ieri, sostenuto dai volumi, che tornano sopra 1,8 miliardi in controvalore in dollari. È il picco più alto dal 2 ottobre.

Ethereum, anche se con un leggero incremento nell’ultima settimana, scambia poco oltre gli 800 milioni di dollari, restando sotto la soglia del miliardo. 

Il fine settimana si avvia pertanto nel segno della positività generale che dovrà trovare conferma nel weekend.

La capitalizzazione totale torna sotto i 344 miliardi di dollari. Bitcoin mantiene poco sotto il 58,5%. Leggero recupero da parte di Ethereum, all’11,6%. Stabile anche la dominance di Ripple al 3,3%.

Cinque token sono con rialzi sopra il 20%. Sono: UMA che vola del 28%, Yearn Finance (YFI) +22%, stessa salta per Uniswap (UNI) e Sushiswap (SUSHI).

Le prime tre sono in rialzo: Bitcoin sale del 2,3%, Ethereum +3%, e Ripple 1,9%.

Il saldo settimanale dai livelli di venerdì scorso evidenzia solamente due segni sotto la parità: sono Tezos (XTZ), poco sotto lo -0,5%. Flessione più marcata per Polkadot (DOT) che perde oltre il 2%.

DeFiPulse 20201009

Il Total Value Locked delle ultime 24 ore consolida il valore totale oltre i 10,4 miliardi di dollari. Salgono i pezzi di Ethereum, oltre 8,2 milioni bloccati. Continuano a salire anche i Bitcoin tokenizzati oltre i 141.130 pezzi. 

Uniswap mantiene stabile la sua leadership con 2,3 miliardi di dollari, Maker e Aave mantengono poco meno di 2 miliardi di dollari di collaterale bloccato.

BTC 20201009
Grafico Bitcoin by Tradingview

Bitcoin (BTC) in rialzo

Bitcoin rimane ingabbiato tra gli 11.000 e i 10.200 dollari, livelli che stanno caratterizzando le oscillazioni da metà settembre. 

Con il movimento rialzista delle ultime 24 ore BTC esce di prepotenza sopra la neckline del triangolo che stava caratterizzando le oscillazioni di prezzo dai primi giorni di settembre. È un segnale che dovrà essere confermato nel weekend con la tenuta dei 10.800 dollari.

Nelle ultime 48 ore sono aumentate le coperture delle posizioni in opzioni. La forza delle Put sale tornando sopra la forza delle Call, così come non avveniva da oltre un mese. 10.250 e 10.150 sono i due livelli più alti di protezione al ribasso che indicano il livello di supporto protetto dai professionisti in opzioni. Al rialzo rimane cruciale la rottura di 11.050-11.100 dollari.

ETH 20201009
Grafico Ethereum by Tradingview

Ethereum (ETH)

Nonostante la giornata più movimentata, le oscillazioni di Ethereum hanno visto tra il minimo e il massimo assoluto un divario di 19 dollari, con prezzi che restano ingabbiati tra 340 e 361 dollari. 

Per Ethereum la tenuta del supporto dinamico dei 325 dollari, in caso di nuovo ritorno della forza, sarà un ottimo segnale di consolidamento di questo ultimo mese che non registra particolari tensioni sia al rialzo sia al ribasso. 

Per Ethereum le strutture operative dei professionisti in opzioni non si modificano rispetto al quadro della settimana. Emerge la forza delle Call, dove il livello più alto da abbattere per riportare fiducia e attirare volumi sono i 375-390 dollari, livelli testati esattamente alla fine di settembre e i primi giorni di ottobre. 

Al ribasso è necessario appunto mantenere la soglia dove passa la trendline dinamica rialzista dei 325 dollari. 

 

Federico Izzi
Federico Izzi

Analista finanziario e trader indipendente – Socio S.I.A.T. & Assob.it. Opera attivamente sui mercati azionari e dei derivati (futures ed opzioni) dal 1997. Precursore dell’analisi ciclica-volumetrica è noto per aver individuato i più importanti movimenti al rialzo ed al ribasso sui mercati finanziari degli ultimi anni. Partecipa annualmente come relatore all’ ITForum di Rimini dall’edizione del 2010 ed InvestingRoma e Napoli dalla prima edizione del 2015. Interviene come ospite ed esperto dei mercati durante le trasmissioni “Trading Room” e “Market Driver” di Class CNBC, Borsa Diretta.tv e nel TG serale di Traderlink. Da luglio 2017 è ospite fisso su LeFonti.TV nell’unico spazio nazionale settimanale dedicato alle criptovalute insieme ai più importanti esperti internazionali del settore. Periodicamente pubblica articoli su ITForum News, Sole24Ore, TrendOnLine, Wall Street Italia. E’ stato intervistato in qualità di esperto di criptovalute per: Forbes Italia, Panorama, StartupItalia, DonnaModerna. E’ stato riconosciuto come primo analista tecnico italiano ad aver pubblicato la prima analisi ciclica secolare sul Bitcoin. Federico Izzi è… Zio Romolo

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.