banner
SAC: la finanza islamica è ottimista sul potenziale delle criptovalute
SAC: la finanza islamica è ottimista sul potenziale delle criptovalute
Criptovalute

SAC: la finanza islamica è ottimista sul potenziale delle criptovalute

By Giorgi Mikhelidze - 19 Ott 2020

Chevron down

Datuk Mohd Daud Bakar, il Presidente del consiglio consultivo della Shariah Advisory Council della Banca Negara, ha affermato che la finanza islamica sta considerando le criptovalute come qualcosa di innovativo e ha dichiarato che è normale che abbiano un potenziale considerevole. 

La finanza islamica sostiene che il futuro delle criptovalute si prospetta positivo. Il 6 ottobre a Kuala Lumpur, il capo della Bank Negara, lo Shariah Advisory Council della Malesia, ha dichiarato che questo ottimismo verso le crypto è il risultato di un aumento della digitalizzazione dell’economia, e le criptovalute stanno gradualmente diventando il nuovo standard dei pagamenti.

 Ha dipinto il potenziale delle criptovalute come un fenomeno da considerare molto fruttuoso e ha detto che si tratta di una novità per la finanza islamica. 

Ha anche detto che stanno attraversando una crisi, e che si tratta di una nuova realtà in cui molte persone si stanno familiarizzando con il settore digitale a causa delle restrizioni di movimento.

 A suo parere, espresso durante la Conferenza Fintech SCxSC del 2020, le criptovalute sono un puzzle ricco di approfondimenti. Ha inoltre affermato che si tratta di un’idea che prevede la capacità delle persone di renderla facilmente comprensibile, considerando che al momento è qualcosa di nuovo e che molte persone pensano che si tratti di un problema di percezione. 

Criptovalute e finanza islamica

Oltre alla Russia, anche l’industria dell’esportazione in Malesia sta gradualmente riprendendo a crescere, in quanto il settore crypto continua ad ottenere il riconoscimento delle comunità religiose. 

A differenza delle crypto, il consiglio consultivo islamico è ancora fortemente contrario all’industria dell’eSports e delle scommesse in Malesia. Ciò è dovuto al fatto che queste attività sono contro le credenze religiose della regione, che è in gran parte musulmana. 

Nonostante questo, gli analisti affermano che la nuova consapevolezza del consiglio consultivo sul potenziale delle criptovalute ha permesso a coloro che operano nell’industria del gaming di diventare ottimisti sulla situazione delle migliori piattaforme di eSports malesi nel paese, perché, proprio come le crypto, il consiglio islamico ha criticato l’uso delle valute digitali, ma attualmente è molto ottimista sul loro potenziale, e questo potrebbe accadere anche per gli eSports e per l’industria delle scommesse nel paese.

Datuk Mohd Daud Bakar è stato tra i relatori del panel chiamato Crypto Conundrum In Islamic Finance:  Gli asset digitali e la conformità alla Sharia.

 Dal momento che l’economia globale, così come l’economia malese, sta adottando la digitalizzazione delle imprese come risultato degli effetti del blocco causato dal coronavirus, egli ha dichiarato che il sistema monetario è tra le questioni che vengono costantemente tralasciate. 

Ha inoltre affermato che il denaro non è ancora digitale e che è necessario che l’intero ecosistema si sposti da un insieme all’altro, anche se a volte potrebbero volerci giorni.

 Il che rende l’intero fenomeno inefficiente. Ha detto che il settore crypto si è rapidamente sviluppato nel paese in modo positivo, eppure l’ultimo aspetto non è stato discusso. Dice che stanno lottando duramente perché questo avvenga, ovvero l’idea di rendere la moneta digitale più efficiente.

 Mohd dice inoltre che non si tratta di creare una nuova moneta, ma piuttosto che l’amministrazione potrebbe creare la propria moneta fiat in forma digitale e che sarà una stablecoin, ovvero una crypto supportata da una valuta stabile.

 

Giorgi Mikhelidze
Giorgi Mikhelidze

Giorgi è un software developer che vive in Georgia con due anni di esperienza nel trading sui mercati finanziari. Ora lavora per aumentare la conoscenza della Blockchain nel suo Paese e cerca di condividere le sue scoperte e ricerche con quanta più gente possibile.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.