banner
La vittoria di Brock Pierce: “Io presidente per amore”
La vittoria di Brock Pierce: “Io presidente per amore”
News dal Mondo

La vittoria di Brock Pierce: “Io presidente per amore”

By Eleonora Spagnolo - 4 Nov 2020

Chevron down

Per Brock Pierce si è conclusa la campagna elettorale per la corsa a presidente degli Stati Uniti con un risultato decisamente contenuto. Stando alle proiezioni di Associated Press, avrebbe ottenuto circa lo 0,2% dei voti, con lo spoglio ancora in corso. 

Ovviamente Brock Pierce non aveva chance di vittoria, contesa, come sempre, tra democratici e repubblicani, rappresentanti stavolta da Joe Biden e Donald Trump.

La sua era una corsa che voleva lanciare un messaggio e rompere proprio questa dicotomia. La campagna elettorale del 2020 doveva essere il primo step per un percorso che non finisce certo con la giornata di oggi. 

Brock Pierce, la corsa da presidente che non finisce oggi

È quello che ha ribadito anche nel messaggio affidato a Linkedin:

“Oggi dichiariamo la vittoria. Vittoria per ciò che abbiamo realizzato in queste ultime 17 settimane, nonostante il resto sia contro di noi. Nonostante un sistema che favorisce lo status quo.

Dichiariamo ovunque la vittoria per il futuro degli Indipendenti. E vittoria per il futuro della nostra indipendenza come nazione”.

Il testo prosegue sostenendo che siamo ad un crocevia. Questo è un momento in cui abbiamo perso la capacità di pensare da noi, perché sommersi da informazione e disinformazione, più attenti ai like che alle persone reali, alle questioni reali e persino a noi stessi. Abbiamo perso, secondo Brock Pierce, la capacità di guardare il mondo da altre prospettive, di ascoltare gli altri, siamo arrabbiati, testardi e scortesi e vediamo tutto solo bianco o solo nero.

“Ma il mondo è pieno di grazia. E  il mondo è pronto per un cambiamento. Insieme possiamo farlo al meglio. Siete pronti? Iniziamo”. 

Segue un appello affinché ciascuno faccia la sua parte, scrivendo la sua storia, le sue idee, le sue influenze, tutto quanto serva per fare l’America grande.

“Non ho corso come presidente degli Stati Uniti per raccontare la mia storia, o per fare la storia – ho corso, così insieme, abbiamo potuto scrivere la nostra storia. Durante questa campagna, ho riassunto la mia ragione per correre con una parola: AMORE. Credo che ogni vita sia una storia d’amore. E credo che, alla fine della giornata, l’amore vinca. Oggi non segna la fine. Oggi è l’inizio della nostra campagna per il futuro”.

Sembra chiaro che questo non è un addio. 

Il testo si chiude con la citazione di Rob Siltanen, un pubblicitario, che è un invito affinché chi abbia una visione che esca dal mainstream si unisca al team di Brock Pierce:

“Perché le persone che sono abbastanza pazze da pensare di poter cambiare il mondo, sono quelle che lo fanno”.

Arrivederci al 2024.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.