banner
Bitcoin Cash: una caccia al tesoro con BCH
Bitcoin Cash: una caccia al tesoro con BCH
Altcoin

Bitcoin Cash: una caccia al tesoro con BCH

By Alfredo de Candia - 14 Dic 2020

Chevron down

Durante un recente programma televisivo di Fox News andato in onda la settimana scorsa, è stato mandato in rete uno speciale su un uomo che sta partecipando ad una caccia al tesoro digitale sotto forma di codici QR al cui interno si racchiudono centinaia di Bitcoin Cash (BCH).

Nel settembre scorso un uomo che si fa chiamare Bitcoin Man aveva creato ben 100 adesivi che contenevano ognuno 100 dollari in Bitcoin Cash e uno da ben 500 dollari, il cosiddetto golden sticker.

Questi adesivi sono stati appiccicati nel centro cittadino di Bakersfield, in California, e tutti coloro che hanno scansionato il QR code hanno ottenuto i relativi BCH, cosa resa possibile da una funzione per fare dei codici QR come gift card.

Questo evento ha scateato l’interesse dei media locali i quali hanno fatto rimbalzare la notizia aprendo la caccia a tutti i 100 adesivi sparsi per la città, come se fosse una vera e propria caccia al tesoro crypto.

Come se ciò non bastasse, l’anonimo benefattore  ha deciso di ripetere l’evento e questa volta la città designata è stata Fresno, sempre in California. Per questa caccia al tesoro sono stati appiccicati ben 100 adesivi sempre da 100 dollari in BCH l’uno, e questa volta il golden sticker, conteneva ben 1000 dollari in BCH, quasi 4 Bitcoin Cash.

Già diverse persone hanno scansionato i relativi codici QR per altrettanti vincitori, attirando ancora una volta i media locali che hanno intervistato alcuni dei vincitori, tra cui Adam Fisher, che ha trovato l’adesivo da ben 1000 dollari e ha dichiarato che li userà per comprare i regali di Natale.

Da quello che apprendiamo su vari social media, questo anonimo donatore prevede di donare in totale ben 40mila dollari tramite questa forma di promozione in diverse città così da diffondere l’adozione di Bitcoin Cash.

La prossima volta che troverete un codice QR per strada, insomma, questo potrebbe riservarvi delle belle sorprese.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.