banner
Il programma reward di Zilliqa
Il programma reward di Zilliqa
Blockchain

Il programma reward di Zilliqa

By Alfredo de Candia - 17 Dic 2020

Chevron down

Zilliqa ha appena annunciato un programma di reward che sfrutterà il bot Zeeves per potenziare l’interazione tra gli utenti e questa blockchain.

Durante il mese verranno rivelati ben 14 partner diversi.

Ricordiamo che la blockchain di Zilliqa utilizza un sistema simile alla PoS (Proof of Stake), o meglio si tratta di un sistema ibrido di protocollo di consenso che è dato da un mix tra la PoW (Proof of Work) e la PBFT (Practical Byzantine Fault Tolerance).

Il bot Zeeves fu lanciato un paio di mesi fa e permette di gestire ZIL per comprarla e inviarla in forma di tip.

Il bot è stato sviluppato grazie al fondo ZILHive insieme a Button Wallet, già famosa per il suo wallet e per altri bot proprio per per inviare ZIL da un account Telegram ad un altro, con la possibilità anche di comprare l’asset dal bot stesso.

L’annuncio di oggi non fornisce ancora tanti dettagli se non quello che il logo è ora in 3D e quindi l’iconica figura ha una diversa sembianza.

Stessa cosa dicasi per quanto riguarda i partner che, come detto, saranno 14 e saranno rivelati uno al giorno fino alla fine di dicembre, quindi solo alla fine potremo sapere tutti i nomi delle aziende che si sono aggregate al progetto.

Come funziona il programma di reward di Zilliqa

Sempre da questo annuncio scopriamo anche l’avvio di un nuovo sistema di reward e di fidelizzazione degli utenti che potrebbe coinvolgere proprio i partner che saranno annunciati: infatti, tramite questo bot si potranno guadagnare punti in base alle azioni che ogni utente intraprenderà.

Questi punti servono per stilare una classifica dei migliori utenti in base al totale dei voti accumulati e poi i vincitori meglio posizionati, ovvero i primi 50, avranno delle ricompense come:

  •  token Zilliqa (ZIL), 
  • dominio decentralizzato con estensione .zil, 
  • dei corsi per l’academy di Ivan on Tech 
  • altro ancora.

Sicuramente si tratta di un ottimo strumento per avvicinare gli utenti a questa blockchain e spingerli a recuperare il relativo asset, visto che con un semplice bot è possibile sia comprare ZIL che usarlo come wallet, il tutto all’interno di un’app di messaggistica come Telegram.

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.