banner
Cosa dà valore a Litecoin
Cosa dà valore a Litecoin
Altcoin

Cosa dà valore a Litecoin

By Marco Cavicchioli - 21 Dic 2020

Chevron down

Il creatore di Litecoin, Charlie Lee, ha pubblicato un tweet con un elenco di caratteristiche che danno valore a LTC. 

La prima è l’elevata liquidità a sostegno degli scambi su moltissimi exchange. 

In effetti si tratta in assoluto di una delle altcoin in circolazione da più tempo, visto che è stata creata nel 2011, mentre Bitcoin fu creato nel 2009, ed Ethereum nel 2015.  

Il fatto di essere in circolazione da così tanto tempo ha permesso a Litecoin di essere listato su moltissimi exchange, tanto che ormai lo si trova quasi ovunque. 

Inoltre, sempre in merito alla possibilità di essere scambiato, è la seconda criptovaluta al mondo più diffusa negli ATM dopo BTC, e questo ne facilita ulteriormente la compravendita. 

Lee oltretutto fa notare che è anche una delle poche altcoin ad essere state integrate nel nuovo servizio di compravendita su PayPal, che può contare circa 350 milioni di utenti nel mondo. 

Da notare che proprio dopo l’avvio degli acquisti su PayPal il prezzo di LTC è salito, passando in pochi giorni da circa 60$ a circa 90$, per poi correggere e riprendere a salire.

Il Grayscale Trust dà valore a Litecoin 

Lee aggiunge anche un riferimento esplicito al Grayscale Litecoin Trust, ovvero il fondo di investimento di Grayscale per LTC del valore di circa 104 milioni di dollari. 

Oltre a ciò vi sono anche alcuni fondamentali tecnici che gli darebbero valore, come le transazioni veloci ed economiche, un elevato volume delle transazioni e nessun downtime negli ultimi 9 anni. 

Il blocktime si aggira sempre poco sopra i 2 minuti, mentre le fee medie oscillano tra 0,5 e 3 centesimi di dollaro, ovvero circa cento volte inferiori ad esempio a quelle di BTC. 

Il numero delle transazioni medie giornaliere è relativamente sostenuto, ma si tratta ancora solamente di poco più di 50.000 transazioni al giorno. 

Il prezzo attuale di LTC, attorno ai 100$, è ancora però di molto inferiore al massimo storico di 360$ fatto registrare tre anni fa, il 18 dicembre 2017. 

Tuttavia, escludendo la massiccia bolla speculativa di fine 2017, attualmente vale circa il doppio rispetto a quanto valesse il mese prima, ovvero a novembre 2017. 

Dopo lo scoppio della bolla il prezzo scese addirittura sotto i 25$ a dicembre 2018, per poi iniziare una veloce risalita che lo portò a quasi 140$ a metà 2019. Quei livelli comunque non sono ancora mai più stati raggiunti.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.