banner
IPO Robinhood, le azioni vendute tramite l’app
IPO Robinhood, le azioni vendute tramite l’app
Fintech

IPO Robinhood, le azioni vendute tramite l’app

By Eleonora Spagnolo - 10 Gen 2021

Chevron down

Robinhood potrebbe essere presto quotata in borsa, e una volta che la IPO sarà realtà, potrebbe vendere le proprie azioni tramite la sua stessa app.

Robinhood infatti è l’applicazione di trading particolarmente usata dai giovani soprattutto negli Stati Uniti. 

Negli anni il suo utilizzo è cresciuto costantemente così come i suoi introiti. Il Covid-19 ha aumentato la sua espansione: in molti infatti per timore della crisi economica e delle ripercussioni su futuro e lavoro, hanno scelto l’app per fare investimenti e trovare entrate alternative. Ma sono aumentate anche le accuse, pesanti nei suoi confronti. Robinhood, proprio per la sua facilità d’uso, è stata accusata di aver reso il trading un gioco, con rischi incalcolabili per i meno esperti. 

Ad ogni modo, il team sembra procedere spedito verso un rafforzamento e progetta il lancio in borsa. Di IPO per Robinhood se ne era già parlato. Quel che sta emergendo in questi giorni, secondo Bloomberg, è che Robinhood Market possa conservare una parte delle sue azioni e listarle proprio sulla sua app. 

Si tratterebbe di una mossa decisamente singolare. Una IPO infatti di solito non è adatta agli investitori retail. Robinhood invece potrebbe scegliere di allocare parte delle sue azioni nella sua app di modo da frenare la corsa all’acquisto che di solito fa impennare il prezzo delle azioni nei primi giorni di quotazione.

Comprare azioni su Robinhood: i piani per il 2021

È curioso che mentre gli utenti si chiedono su quali azioni investire utilizzando Robinhood, potrebbe essere la stessa azienda a mettere a disposizione le proprie. 

Intanto l’azienda ha già annunciato i suoi progetti per il 2021. Vlad Tenev, CEO di Robinhood, a fine anno spiegava: 

“Nel 2021, continueremo ad ampliare l’accesso agli investimenti per i nostri clienti con prodotti come le azioni frazionate, che più di due milioni di clienti hanno utilizzato mensilmente negli ultimi mesi, compresi DRIP (Dividend Reinvestment Plan) e investimenti ricorrenti. Perché crediamo che questa nuova generazione non debba essere esclusa dal loro unico metodo praticabile per la potenziale creazione di ricchezza a lungo termine”. 

In definitiva, l’anno appena iniziato si prospetta come ricco di progetti per Robinhood e i suoi utenti.

Eleonora Spagnolo
Eleonora Spagnolo

Giornalista con la passione per il web e il mondo digitale. È laureata con lode in Editoria multimediale all’Università La Sapienza di Roma e ha frequentato un master in Web e Social Media Marketing.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.