banner
Calin Culianu e Bitcoin Cash come alternativa a Lightning Network
Calin Culianu e Bitcoin Cash come alternativa a Lightning Network
Blockchain

Calin Culianu e Bitcoin Cash come alternativa a Lightning Network

By Alfredo de Candia - 10 Gen 2021

Chevron down

Sicuramente tra gli sviluppatori più prolifici di Bitcoin Cash (BCH), possiamo menzionare Calin Culianu, che con il suo contributo ha permesso di creare e migliorare diversi prodotti relativi a questa blockchain.

Calin iniziò il suo percorso da sviluppatore con il linguaggio C++, che lo porterà nel corso dei suoi 21 anni di attività a creare anche la sua azienda di consulenza e software house, lavorando con clienti del calibro di Cold Spring Harbor Laboratory e la Howard Hughes Medical Institute, dove ha realizzato da zero un software per acquisire dati in campo delle neuroscienze.

Calin ha pubblicato anche un’app di successo con la sua software house, la C3 Software, nel campo del settore musicale, quindi vediamo anche la sua passione per la musica applicata all’informatica.

Siamo negli agli degli albori del Bitcoin, quando ancora era attivo sul forum Satoshi Nakamoto. Era quindi il 2012 quando Calin si approcciò a questa crypto ed al forum di Bitcoin Talk, in cui già si iniziava a parlare del futuro e della scalabilità del progetto.

Infatti, in molti all’epoca chiedevo a Nakamoto come aumentare la scalabilità di questa blockchain, ma egli rispondeva dicendo che la tecnologia sarebbe progredita a tal punto che il problema di spazio e della pesantezza dei blocchi sarebbe stato sufficiente a reggere la stessa.

Ed è così che iniziarono a spuntare delle alternative tra cui Lightning Network, uno dei second layer in cui trasferire crypto ed ottenere maggiore scalabilità. Il progetto però non andava a genio a molti e Culianu pensò fosse meglio aumentare la grandezza dei blocchi.

Fu così che nel luglio del 2017 lui e Amaury Sechet contribuirono all’allora Bitcoin Cash.

Calin Culianu e i progetti Bitcoin Cash

Ed è proprio sotto la blockchain di Bitcoin Cash che troviamo i suoi maggiori progetti e contributi, come ad esempio il wallet Electron Cash, il wallet che tutti quasi usano all’interno dell’ecosistema.

Calin ha creato il server Fulcrum, veloce e agile server SPV per BCH e BTC, ed ha contribuito anche alla BIP38 nella sua versione brute38.

Il suo proliferare di contributi, lo ha portato anche a partecipare alla creazione del famoso protocollo Simple Ledger Protocol (SLP) che non sono altro dei token realizzati sulla blockchain di Bitcoin Cash e realizzabili da chiunque visto la facilità d’uso.

Inoltre ricordiamo anche la sua partecipazione al progetto Bitcoin Cash Node (BCHN) teso a migliorare e potenziare questa blockchain e rendere i pagamenti in maniera digitale e veloci per tutti, come era nell’intenzione originale del Bitcoin.

 

Alfredo de Candia
Alfredo de Candia

Android developer da oltre 8 anni sul playstore di Google con una decina di app, Alfredo a 21 anni ha scalato il Monte Fuji seguendo il detto "Chi scala il monte Fuji una volta nella vita è un uomo saggio, chi lo scala due volte è un pazzo". Tra le sue app troviamo un dizionario di giapponese, un database di spam e virus, il più completo database sui compleanni di serie Anime e Manga e un database sulle shitcoin. Miner della domenica, Alfredo ha una forte passione per le crypto ed è un fan di EOS.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.