banner
Mt.Gox: ecco la bozza del piano di rimborso dei creditori
Mt.Gox: ecco la bozza del piano di rimborso dei creditori
Criptovalute

Mt.Gox: ecco la bozza del piano di rimborso dei creditori

By Marco Cavicchioli - 15 Gen 2021

Chevron down

Ai creditori di Mt.Gox è stata condivisa la bozza del piano di rimborso presentato al giudice un mese fa

Questa bozza non è pubblica, anche perché è ancora sotto esame da parte del giudice e non è ancora noto se verrà approvata oppure no.

Innanzitutto va detto che non contiene alcuna data in merito all’avvio dei pagamenti dei rimborsi. 

Vi è descritto il piano di rimborso, ma senza le date, visto che queste dipendono anche dalle decisioni del giudice.

Quello che si sa però è che il piano dei pagamenti è suddiviso in due fasi. 

Le due fasi del piano di rimborsi di Mt. Gox

Durante la prima fase verranno effettuati i pagamenti prioritari in valuta fiat, per un massimo equivalente a 200.000 yen a testa per ogni singolo creditore.

Nella seconda fase dal totale degli asset a disposizione del curatore fallimentare verranno detratte le somme pagate durante la prima fase, ed il resto verrà distribuito ai creditori che avranno ancora diritto a ricevere rimborsi. 

Questa seconda fase a sua volta sarà suddivisa in due sotto-fasi. 

Pertanto è lecito attendersi tempistiche relativamente lunghe, e sicuramente non immediate, a partire dal momento in cui il giudice approverà il piano e darà il via alla possibilità di procedere con i pagamenti.

Una cosa interessante è il fatto che i creditori potranno scegliere se essere pagati prima, in valuta fiat, oppure dopo, in BTC e BCH. 

Visto che i fondi a disposizione dei secondi equivarranno a quelli rimanenti dopo il pagamento dei primi, è probabile che ai creditori convenga scegliere di essere pagati subito in valuta fiat, piuttosto che attendere di essere pagati dopo in crypto. 

Questo significa anche che il curatore fallimentare, a seconda delle richieste dei creditori, potrebbe essere costretto a mettere in vendita BTC e BCH sul mercato per incassare le valute fiat con cui pagare i creditori che avranno scelto le fiat come modalità di incasso. A seconda di quanti creditori sceglieranno questa modalità, il curatore sarà costretto a vendere più o meno velocemente BTC e BCH sul mercato libero.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.