banner
Report sul mercato delle azioni: Microsoft meglio delle attese
Report sul mercato delle azioni: Microsoft meglio delle attese
Fintech

Report sul mercato delle azioni: Microsoft meglio delle attese

By Marco Cavicchioli - 27 Gen 2021

Chevron down
Ascolta qui
download

Il report sulle ultime trimestrali ha rivelato sul mercato delle azioni una performance al di sopra delle attese per Microsoft.

Infatti il titolo della società quotata al Nasdaq con il simbolo MSFT negli ultimi giorni ha fatto registrare una netta crescita del suo valore.

A metà mese valeva circa 212$, mentre ora è schizzato ad oltre 232$, con un guadagno superiore al 9% in poco più di dieci giorni che lo ha portato al nuovo massimo storico di sempre. 

Perché le azioni di Microsoft crescono

Il fatto è che sono usciti i risultati delle ultime trimestrali, che hanno rivelato che Microsoft ha nettamente battuto le stime degli analisti su tutte le metriche

Questo è ciò che afferma il Market Analyst di eToro, Edoardo Fusco Femiano, che rivela che ad esempio in Europa hanno performato bene i titoli ciclici, tra cui spicca quello di Linde con una crescita dell’1,08%. Molto bene anche UBS, con un +2,01% dovuto ad un aumento record del 137% degli utili netti. 

Le performance dei mercati azionari

Negli Stati Uniti, sia S&P500 che Nasdaq ieri hanno ritoccato i massimi storici, sempre in seguito ad una serie di risultati positivi, in particolare provenienti da 3M e Johnson & Johnson. Anche il Dow Jones sta performando bene, ed il sentiment nel suo complesso rimane positivo. 

Johnson & Johnson ha fatto registrare un +2,7% grazie a stime degli utili per il 2021 oltre le attese dovute al proprio vaccino contro il coronavirus, mentre il produttore di mascherine 3Me ha chiuso con +3,26%. 

Anche General Electric ha fatto registrare un ottimo +2,73% grazie ad un outlook promettente ed un aumento trimestrale del flusso di cassa operativo. 

Per quanto riguarda il mercato statunitense, le ipotesi riguardanti il nuovo pacchetto di stimoli fiscali dell’amministrazione Biden ed il salario minimo federale di 15$ l’ora, consentono al sentiment di rimanere positivo,visto che l’economia USA si basa al 70% sui consumi.

Inoltre l’attesa riunione di oggi della Fed dovrebbe mantenere invariata l’attuale politica monetaria espansiva, sebbene si attendano delucidazioni in merito ai rischi di inflazione. 

Pertanto sebbene le borse continuino a viaggiare sui massimi, soprattutto in USA, non sembra intravedersi a breve un netto cambio di rotta.

Marco Cavicchioli
Marco Cavicchioli

Classe 1975, Marco è un docente di web-technologies e divulgatore online specializzato in criptovalute. Ha fondato ilBitcoin.news, ed il suo canale YouTube ha più di 25mila iscritti.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.